Altidona: L'Accademia Malibran riprende la sua attività di musica dal vivo

3' di lettura 14/08/2020 - Dopo mesi di chiusura e di stop forzato di lezioni e concerti, l'Accademia Maria Malibran di Altidona riapre le porte agli amanti della musica che potranno finalmente tornare a popolare la Sala Colonna dell'Accademia per assistere agli eventi in programma.

Dopo un forzato periodo di inattività dovuto all'emergenza Covid, la programmazione dell'Accademia riparte con le consuete scelte di qualità. L'avvio della stagione è previsto per Lunedì 17 Agosto con la Master Class di pianoforte di Romano Pallottini, docente di pianoforte principale al Conservatorio Superiore di Parigi. A seguire l'Accademia ospiterà due grandi personalità della Musica Classica: il musicologo, didatta e critico musicale, Piero Rattalino che terrà una master class di pianoforte dal 4 al 6 Settembre ed un seminario Sabato 5 Settembre alle ore 17.00 dal titolo “La tecnica di Chopin e le sue applicazioni”; a seguire, l'atteso ritorno del celebre pianista italiano Giovanni Bellucci, uno dei più grandi interpreti del pianismo mondiale, che renderà omaggio nelle date del 25 Settembre e 7 Novembre al “Poeta del Suono”, celebrando i 250 anni dalla nascita di Beethoven.

Tanti artisti, tanta musica di qualità e soprattutto la voglia di far ripartire la consueta Rassegna dei Concerti Oro che contraddistingue le serate estive altidonesi. Un cartellone concertistico di altissimo livello, appurato nei minimi dettagli dal direttore artistico dell'Accademia Rossella Marcantoni e che attrae un pubblico sempre più ampio contribuendo alla crescita e alla valorizzazione culturale del territorio.

«La Sala Colonna dell'Accademia Malibran è muta da dicembre 2019. Così come la maggior parte delle attività, anche noi ci siamo fermati. Abbiamo condiviso il dolore e la sofferenza di molti. E finalmente intravediamo i primi segnali di speranza e ripresa. Ripartono imprese e socialità; riparte anche il mondo della cultura e della musica, cura e sostegno dell'anima». Marcantoni, nelle sue dichiarazioni, rivela come durante il lockdown l'Accademia abbia ricevuto da parte del suo pubblico testimonianze di affetto e numerose richieste di informazioni circa la ripartenza dei Concerti Oro, segno che, nonostante tutto, riprendendo le parole della stessa Marcantoni, “le persone, in un modo o nell'altro, hanno bisogno anche della Musica”.

«Quest'anno ricorre il decimo anno della fondazione dell'Accademia Malibran; non abbiamo potuto festeggiarlo come avremmo voluto, ma ciò che più conta in questo momento è avere la forza di ricominciare, con la prudenza e le precauzioni necessarie». Un chiaro invito da parte del direttore artistico a partecipare agli eventi musicali, ma soprattutto a non perdere l'opportunità di ascoltare grandi maestri e giovani musicisti che hanno bisogno del sostegno e del calore del pubblico per continuare nel difficile cammino del palcoscenico.

«Noi che amiamo la musica, ora più che mai, abbiamo bisogno di riconciliarci con il mondo che ci ospita anche grazie alla magia di voci e strumenti che tornano di nuovo a suonare». Queste le parole conclusive di Marcantoni.

Data l'attuale situazione, i posti disponibili per gli eventi in programma sono limitati. È pertanto necessaria la prenotazione scrivendo a info@accademiamalibran.it oppure telefonando al 338.8219079. Verranno in ogni caso rispettati i criteri normativi relativi alla sicurezza previsti per l'emergenza COVID, pertanto l'accesso in sala è consentito solo con indosso la mascherina. Per informazioni su la Rassegna 2020 Concerti Oro: https://www.accademiamalibran.it/pagine/concerti-oro-2020








Questo è un articolo pubblicato il 14-08-2020 alle 11:08 sul giornale del 17 agosto 2020 - 617 letture

In questo articolo si parla di concerti, musica classica, altidona, anniversario, Beethoven, Accademia musicale internazionale Maria Malibran, rossella marcantoni, musica dal vivo, 10 anni di attività, Luigi De Signoribus, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/btnJ





logoEV