Porto San Giorgio: Assenza - Orfeo Euridice il 7 agosto a Rocca Tiepolo

1' di lettura 06/08/2020 - Orfeo emerge dalle ceneri, si muove tra le ceneri e dalle ceneri prende vita la sua ricerca di Euridice, delle tracce dei loro dialoghi interrotti, di sé stesso.

Orfeo è solo.
Orfeo è voce spezzata che diventa canto doloroso.
Orfeo è un corpo vuoto che cerca la chiave per tornare ad essere pieno.
Orfeo è incompiuto, mutilato.
Orfeo è desiderio incessante di completarsi attraverso l’altra.
Orfeo è tentativo di recupero, tra le pieghe della memoria, negli angoli di oggetti, negli strati di cenere, nelle forme dell’assenza.
Orfeo è possibilità di accettazione, di riscoperta, di rinascita, di germoglio di nuove radici.

È un canto a due corpi, due microfoni e due fari.
È il nostro sentirci incompiuti dentro la nostra compiutezza, è la nostra ricerca di ciò che abbiamo perso, di ciò che eravamo, di ciò che avremmo voluto essere.
È il nostro tentativo di accettazione del cambiamento, di adattamento.
È una rinascita che deriva dalla perdita.
È il vuoto che permette al pieno di esistere.
È la ricerca di una chiave, di senso.
È un viaggio di discesa nel punto più profondo degli inferi e di risalita per tornare a sé.
È presa di coscienza dell’assenza.

Biglietti Vivaticket o su prenotazione al 392 4450125 - Ore 21.30 - ingresso 10 euro.




Maria Teresa Virgili


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2020 alle 08:30 sul giornale del 07 agosto 2020 - 287 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, porto san giorgio, orfeo, Euridice, rocca tiepolo, Maria Teresa Virgili, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsCA





logoEV