Tennis: esordio vincente agli Open di Palermo per la fermana Cocciaretto

2' di lettura 03/08/2020 - Brillante esordio della tennista marchigiana Elisabetta Cocciaretto al 31° Open Ladies di Palermo che riapre la stagione agonistica al femminile dopo il lockdown in Italia.

Subito messa di fronte ad una avversaria ostica come la più esperta slovena Polona Hercog (nr 45 del ranking Wta), la Wild Card azzurra di Lido di Fermo, allenatasi tra Camerino e Matelica e iscritta a Unicam, si è imposta con in due set (7-6; 6-3), ma il successo poteva essere ancora più netto, se nel primo set, avanti per 5-2, la fermana avesse avuto l’input giusto per chiudere subito il parziale per poi andare invece al tie-break dominato per 7-1 con grinta e autorità.

Si è vista subito fin dal via una “Coccia” determinata e in netta ascesa per convinzione e condizione, mentre è ancora l’esperienza che manca alla tenace tennista di Lido di Fermo per affrontare al meglio tornai qualificati come quelli del Wta e in particolare questo di Palermo, che presenta un tabellone ricco di campionese, tra cui anche la francese Kristina Mladenovic. Nel secondo set Elisabetta Cociaretto (nr 156 al mondo) riusciva subito a prendere il largo e mantenere poi il vantaggio di due break fino al 6-3, per un 2-0 che fa fare alla tennista-studentessa di Unicam, un bel balzo in avanti. Pertanto, dopo i brividi nel primo parziale, che sembrava avere in già in tasca, nel secondo la Coccieretto non concede nulla e dopo due ore e 5’ di gioco, manda fuori una temibile avversaria come la Slovena Hercog.

“Oggi è stata una buona partita – ha detto la Cocciaretto a fine gara – ho avuto un po’ di alti e bassi, comunque sono felice perché ho giocato bene, ho tenuto un buon atteggiamento e lei ha una grande esperienza. Io ho cercato di dare il meglio. Sono entrata in campo per dare il massimo e sono veramente contenta per questa vittoria”.

Lo scorso anno al torneo palermitano Elisabetta Cocciaretto aveva vinto il suo primo set in un torneo Wta, stavolta il suo primo match. Nel secondo turno, quello degli ottavi, per la “Coccia” le difficoltà aumentano, in quanto nella parte che chiude la zona alta del tabellone dovrà vedersela con la croata e testa di serie nr 6 del torneo Donna Vekic, nr 70 del ranking mondiale del Wta.

La marchigiana parteciperà anche al torneo di doppio con la compagna di nazionale Martina Trevisan. Martedì (domani) scenderà in campo la maceratese Camila Giorgi che nella parte bassa del tabellone affronterà la svedese Rebecca Peterson. Giorgi che in caso di vittoria al turno successivo troverebbe la testa di serie nr 2 e finalista lo scorso anno Marketa Vondrousova (Rep. Ceca).


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2020 alle 21:56 sul giornale del 05 agosto 2020 - 403 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, camerino, angelo ubaldi, articolo, cocciaretto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsoY





logoEV
logoEV