Fano: Coca purissima nascosta tra i girasoli [FOTO]: arrestata giovane coppia di spacciatori

3' di lettura 03/08/2020 - One colpisce ancora. Il prode cane della cinofila – protagonista di altre operazioni di successo – ha stanato ben tre etti di cocaina purissima nascosta in un campo di girasoli. Incastrando, di fatto, una giovane coppia di pusher, arrestati in flagranza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio dai carabinieri di Fano e Terre Roveresche. Insieme alla droga sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione e i classici ‘ritagli’ dalla forma circolare per il confezionamento delle dosi.

Tutto è cominciato grazie alla segnalazione di un cittadino, che ha riferito ai carabinieri di Fano lo strano andirivieni di un’utilitaria con a bordo due giovani da un campo di girasoli che si trova alle porte della città. Determinante è stata la targa. Una volta in possesso di questa preziosa informazione, i militari sono risaliti prima alla ragazza – una 22enne fanese incensurata – e poi al suo compagno, un 25enne albanese senza lavoro e con piccoli precedenti.

Il campo di girasoli è stato perlustrato a fondo con l’ausilio dei carabinieri cinofili, intervenuti da Pesaro con l’efficiente pastore belga One, già fondamentale nel rinvenimento di stupefacenti nel sottotetto della bocciofila di via Veneto e di altra droga nelle campagne di Tavernelle durante l'operazione 'Coffee Break'. È così che si è riusciti a recuperare un sacchetto di plastica con dentro la cocaina e le attrezzature di cui sopra. Ai carabinieri è bastato quindi sorvegliare il campo e attendere l’arrivo dei proprietari di quanto rivenuto.

Dopo qualche ora è infatti arrivata la piccola utilitaria con a bordo la giovane coppia. Mentre la ragazza è rimasta di vedetta, il compagno ha raggiunto senza esitazione il punto dove avevano imboscato la droga, e dopo averne prelevato la quantità che gli occorreva ha rimesso tutto apposto, è ritornato dalla compagna e insieme sono ripartiti a bordo dell’utilitaria. Ma hanno fatto poca strada, perché sono stati subito bloccati da una pattuglia dei carabinieri che era stata nel frattempo allertata dai colleghi in appostamento. Il ragazzo è stato trovato in possesso di circa 50 grammi di cocaina in parte già confezionata, mentre la ragazza aveva nella borsa circa mille euro in banconote di piccolo taglio, denaro di cui non è stata in grado di spiegare la provenienza.

Nel frattempo i carabinieri in appostamento hanno recuperato tutto il resto, mentre nel piccolo bilocale del centro storico affittato da poco dalla giovane coppia i carabinieri hanno recuperato altro denaro, droga e una rubrica in cui avevano annotato le somme di denaro che avrebbero dovuto riscuotere.

I due si trovano ora nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro. L’arresto è già stato convalidato nella mattinata di lunedì. Intanto i carabinieri sono sulle tracce del grossista dal quale la giovane coppia si riforniva, nonché i piccoli spacciatori e consumatori che a loro volta rifornivano.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2020 alle 17:10 sul giornale del 04 agosto 2020 - 737 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fano, spaccio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsnE





logoEV
logoEV