Smerillo-Montefalcone: manovra cambia Scuola. Stesso edificio per asilo, elementari e medie. Mascherine solo negli spostamenti e banchi distanziati.

4' di lettura 22/07/2020 - Ritorno al passato. Complici i lavori di riqualificazione a San Martino al Faggio, per il 2020 la Scuola dell’Infanzia sarà ospitata nel edificio di Montefalcone. Grifonelli: “Disponibili e pronti ad ospitare. Gli alunni staranno tutti su un unico piano”. Vallesi: “Interventi di messa in sicurezza, efficentamento energetico e mensa rinnovata per la struttura di San Martino. Si rinnova la collaborazione con Montefalcone”.

L’anno scolastico si è concluso da circa un mese e a causa del covid, sarà ricordato a lungo come uno dei più impegnativi e difficili dell’ultimo ventennio. Senza indugi, c’è chi è già al lavoro per organizzare e curare al meglio il rientro in classe degli alunni nel mese di Settembre. Questa è la direzione dove si sta muovendo la Scuola di Montefalcone Appennino, che fa parte del più ampio Istituto Interprovinciale dei Sibillini. In vista dell’anno scolastico 2020/2021, oltre ai cambiamenti legati al covid, ci saranno anche modifiche nella struttura e nelle classi.

Infatti, da settembre l’edificio ospiterà gli alunni della Scuola dell’Infanzia di San Martino al Faggio, ormai da anni considerata un’eccellenza per l’Alto fermano. Si tratta di un ritorno alle origini, infatti, fino agli anni 2000, Montefalcone ha ospitato i tre gradi di istruzione, prima che “l’Asilo” venisse trasferito nella frazione del Comune di Smerillo.

Una struttura moderna che però necessità di importanti interventi: “Visti i lavori che dobbiamo effettuare, siamo stati costretti a trasferire gli alunni della Scuola dell’Infanzia nella vicina Montefalcone. Ringrazio di cuore il Sindaco Grifonelli e tutta l’Amministrazione per la loro disponibilità e per la rapidità con la quale hanno detto si. Hanno dimostrato ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, di quanta collaborazione ed unione ci siano tra i due Comuni. In questi casi, si pensa e si agisce come un’unica comunità – afferma Vallesi primo cittadino di Smerillo – Dapprima sarà effettuata la messa in sicurezza dell’intero edificio, con impianti e moderne tecnologie antisismiche”.

Rifacimento e lavori di ammodernamento: “Poi si procederà con un efficentamento energetico, istalleremo moderni riscaldamenti a terra, doteremo le aule di banchi nuovi e rinnoveremo la mensa”. Una Scuola dell’infanzia del tutto nuova: “I lavori sono molto significativi perché permetteremo ai bambini di vivere in uno spazio all’avanguardia. Il costo dell’intervento è di circa 300.000€ ed i fondi provengono dalla Regione e dal Ministero – conclude Vallesi – i primi interventi sono iniziati e contiamo di ultimarli nei primi mesi del 2021, così da riportare gli alunni a San Martino”.

Ritorno al passato per Montefalcone: “L’Amministrazione ha dato fin da subito la disponibilità. Come un tempo, tornano a Montefalcone sia l’asilo che le elementari e medie – spiega il Sindaco Grifonelli – rinnoviamo sempre il nostro sostegno a Smerillo, consapevoli che la collaborazione e l’unione sono la chiave per far vivere e crescere i nostri Paesi”.

Tutti su un unico piano: “Nei giorni scorsi, con la Dirigente scolastica, abbiamo effettuato il sopralluogo che è andato a buon fine. Avevo dato la disponibilità ad utilizzare anche il piano superiore, ma la Dirigente ha preferito mettere tutti e 3 i gradi di istruzione su un unico piano. Effettueremo, inoltre, interventi per migliorare il confort degli alunni, ovvero lavori di rifinitura e ottimizzazione delle entrate”.

Come si organizzerà la Scuola di Montefalcone per le norme anticovid? “Secondo le disposizioni della Dirigente, gli alunni dovranno indossare le mascherine soltanto durante gli spostamenti, ovvero quando arrivano a Scuola, mentre entrano in classe, o nel tragitto con l’autobus. Durante la lezione, una volta sul banco, potranno levarla – afferma Grifonelli - Molti genitori sono stati favorevoli a questa proposta della Preside e rispetto ad altri Istituti, Montefalcone è già avanti nel ruolino di marcia, organizzando al meglio il rientro in classe”.

Banchi singoli e distanze: “Le distanze previste saranno mantenute a pieno, gli alunni saranno distanti l’uno dall’altro, anzi potremmo anche aumentare gli standard richiesti”. Lavorare in anticipo per organizzarsi al meglio: “C’è desiderio di ripartire e di tornare alla normalità, infatti fin da subito ci siamo messi a lavoro per farci trovare pronti a settembre e siamo già molto avanti – conclude il Sindaco Grifonelli – per la mensa, come ogni anno, inizierà nel mese di ottobre, stiamo predisponendo la sala che ospiterà gli alunni. Aggiungeremo tavoli e sedute così da mantenere le distanze. Ci saranno due turni per il pranzo, prima i bambini dell’Infanzia, poi gli alunni delle elementari e medie”.








Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2020 alle 16:17 sul giornale del 23 luglio 2020 - 717 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, lavori, asilo, elementari, Montefalcone Appennino, messa in sicurezza, riqualifica, medie, istituto, articolo, comune di Smerillo, alto fermano, mascherine, ripartenza, post covid, anno scolastico 2020/21

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/brk8





logoEV
logoEV
logoEV