Montefalcone: nuovo dispaly multitouch per la Scuola. Lo dona il Castagno di Smerillo.

4' di lettura 22/07/2020 - Consegnato nei giorni scorsi, sarà operativo al ritorno in classe. Grifonelli: “Una donazione che è segnale di unione e vicinanza tra comunità. Da oggi, tutte le classi avranno questo nuovo strumento”. Ricci: “Il Castagno vicino al territorio da sempre. Quando l’Istituto ci ha fatto presente la necessità, abbiamo contribuito subito”.

Una storia fatta di unione, solidarietà e generosità. Sostenere l’istruzione dei bambini e ragazzi del territorio. Questa è la direzione verso la quale si muove il gesto compiuto dal Castagno di Smerillo. L’Associazione, che dal 1982 organizza la storica e fortunata manifestazione della “Castagnata”, ha deciso di aiutare la vicina Scuola di Montefalcone Appennino, donando un innovativo strumento tecnologico che le insegnanti e gli alunni potranno utilizzare durante le lezioni. Si tratta di un moderno monitor interattivo con display multitouch e connessione internet incorporata. Un costo di circa 2.000 € che il Castagno ha deciso di coprire a pieno.

“Quando la Scuola di Montefalcone Appennino ci ha fatto presente la necessità dell’acquisto di uno strumento per agevolare l’insegnamento, noi abbiamo deciso subito di contribuire – spiega Egidio Ricci Presidente del Castagno – senza alcuna esitazione, insieme ai soci, abbiamo compiuto di buon grado questa donazione, rispettando gli scopi originari dell’Associazione, ovvero la partecipazione al sociale ed il desiderio di sostenere le esigenze della comunità”.

Da oltre 40 anni, il Castagno organizza la “Castagnata”, manifestazione regina del Comune di Smerillo; iniziata come festa per tutti i paesani, con gli anni si è diffusa, fino a diventare uno degli eventi più seguiti della Regione. Un’intera comunità coinvolta che si adoperava per la realizzazione della “festa”. Il ricavato per la comunità e per il bene comune: “In generale, l’Associazione ha sempre destinato i frutti del lavoro al sociale, lo scopo era soddisfare le necessità della comunità – osserva il Presidente Ricci – negli ultimi anni, la festa non raccoglie più i numeri di un tempo, forse si è persa la curiosità ed il fascino di fare le cose insieme. È comprensibile, i tempi sono cambiati, oggi si hanno intenzioni e desideri diversi. La speranza del Castagno è che la festa riesca ad andare incontro ai nuovi tempi e continuare ad ascoltare i bisogni della comunità”.

Vicinanza e collaborazione tra Comuni, Istituto ed Associazioni: “A nome mio e di tutta l’Amministrazione, ringrazio di cuore il Castagno per la significativa donazione. Ancora una volta, come Associazione attenta ai problemi del territorio, ha dato un segnale forte di unione e vicinanza tra i nostri Comuni – afferma il Sindaco Grifonelli – il nuovo strumento per la didattica sarà istallato a settembre e da oggi ogni classe sarà dotata di questa moderna tecnologia”.

Un’istruzione sempre al passo con i tempi: “Come sindaco e come cittadino, sono felice di questo gesto solidale. Dotare la Scuola di questi nuovi strumenti, significa credere in essa e farla crescere – osserva Grifonelli – i nostri Istituti sono fondamentali per il territorio montano, sono una vera e propria risorsa. Trovo ancora lungimirante e vincente, a distanza di anni, la scelta di unire le Scuole di Smerillo e Montefalcone, perché solo così abbiamo potuto garantire classi ed istruzione a questa zona”.

Ripartire al meglio nel post covid: “Dopo questa emergenza, spero che si comprenda l’importanza di queste Scuole per i Comuni come il nostro. Vanno supportate e sostenute e non considerate di serie B. Avere tutti e 3 i gradi di istruzione è un lusso per Smerillo e Montefalcone. Molti Comuni non hanno queste stesse possibilità, per questo dobbiamo custodirle – spiega il Sindaco - La solidarietà del castagno e delle Associazioni del luogo sono la riprova di coloro che hanno compreso l’importanza di questa risorsa, fondamentale per il futuro del Comune e della cittadinanza – conclude Grifonelli – Mi auguro che, da parte della Regione e dello Stato, arriva una risposta forte per sostenere questi piccoli Istituti, occorre incentivarli e sostenerli nella crescita, altrimenti non si va da nessuna parte”.






Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2020 alle 10:39 sul giornale del 23 luglio 2020 - 460 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, solidarietà, unione, istruzione, associazioni, alunni, futuro, smerillo, Montefalcone Appennino, comunità, generosità, articolo, alto fermano, post covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brh3





logoEV