Quanto manca al Festival? Ecco l’anteprima de “Le Parole della Montagna” tra alba, escursioni ed emozioni.

2' di lettura 10/07/2020 - Domenica 12 Luglio, l’escursione in notturna presso i Guardiani della Sibilla. “Ammireremo l’alba, proiettandoci verso i temi del Festival”. La guida del percorso è affidata al CAI di Amandola.

La manifestazione regina del Comune di Smerillo si avvicina. Quanto manca? Bè, manca poco. L’inizio ufficiale è previsto per giovedì 16 luglio, ma già in questo weekend ci sarà un primo assaggio del Festival. Infatti, domenica 12 Luglio si svolgerà l’anteprima delle Parole della Montagna, che aprirà le porte agli eventi dei giorni successivi.

Fin dalle scorse edizioni, il Festival, che ha fatto conoscere Smerillo a livello nazionale, ha sempre accolto il suo pubblico con anteprime ricche di appuntamenti, come quelle che si svolgevano nel peculiare Giardino Tronelli o nel Teatro del Falco nei pressi di Montefalcone Appennino. Nell’edizione 2020, tutto questo è stato rivisto a seguito del programma ridotto e dei protocolli anticovid da rispettare, ma l’anteprima, che introduce nel vivo della manifestazione, ci sarà.

Intitolata “Quanto manca all’alba”, si tratta di un’esclusiva escursione in notturna ai Guardiani della Sibilla, al termine della quale sarà possibile ammirare l’alba del nuovo giorno. Organizzata dallo Staff delle Parole della Montagna, con la preziosa collaborazione del CAI di Amandola, vedrà il ritrovo e la partenza presso la località di Isola San Biagio alle ore 2.00; a seguire, gli interessati proseguiranno il percorso per circa 3 ore, con un dislivello di 500m. Una volta in cima, si potrà attendere e poi ammirare un’alba unica.

È consigliata attrezzatura da montagna, ovvero scarponi, acqua, cibo, torcia e vestiti comodi. Al termine dell’escursione, una volta giunti in Amandola, ci sarà la colazione offerta dall’organizzazione.

Un’anteprima nuova ed unica nel suo genere, che apre ad un’edizione del Festival Le Parole della Montagna quanto mai particolare e ricca di sorprese, su tutte la punta di diamante della manifestazione, il noto storico d’arte Philippe Daverio. Dal 16 al 19 Luglio, tanti saranno gli appuntamenti e gli ospiti che riempiranno le serate ed il centro storico del Comune di Smerillo. Davvero originale sarà la tematica o la frase (fate voi), che farà da filo rosso a questa 11° edizione: Quanto manca?








Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2020 alle 17:37 sul giornale del 11 luglio 2020 - 569 letture

In questo articolo si parla di cultura, cai, philippe daverio, alba, festival, escursione, le parole della montagna, articolo, comune di Smerillo, monte sibilla, alto fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bqlI





logoEV
logoEV
logoEV