Dal Comando dei Carabinieri di Fermo

2' di lettura 10/07/2020 - A Porto Sant’Elpidio è stato arrestato C.A. di 60 anni italiano del luogo; il sessantenne è stato condannato a due anni di reclusione per il reato di ricettazione commesso a Bari e Porto Recanati nel 2015.

Due italiani, un uomo e una donna, sono stati denunciati per il reato di tentata estorsione e spaccio di sostanza stupefacente. Le indagini hanno permesso di accertare che i due, in più occasioni, cedevano cocaina ad una giovane tossicodipendente; alla ragazza veniva sottratto il cellulare perché non in grado di pagare la sostanza.
L’intervento dei militari hanno permesso di identificare i due e recuperare il cellulare della giovane.

Uno straniero di origini marocchine è stato denunciato per i reati di due rapine, lesioni e porto abusivo di arma bianca: uno ai danni di una giovane donna la quale veniva avvicinata e sotto la minaccia di un coltello le veniva sottratto il proprio cellulare e la somma contante di euro 20,00 e una ai danni di un giovane, il quale, dopo essere stato anch’egli avvicinato dallo straniero sotto la minaccia di un coltello gli veniva richiesta la consegna del denaro che aveva con se e del cellulare; il giovane reagiva e lo straniero lo feriva alla gamba e sulla faccia riuscendo comunque portergli via il cellulare. Al giovane, visitato dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Fermo, veniva diagnosticata una guarigione di 10 dieci.

Un giovane tunisino, pregiudicato, è stato denunciato per aver fornito false generalità ai militari.
Nel corso del controllo il tunisino si dava alla fuga e dopo essere stato nuovamente rintracciato faceva opposizione ai carabinieri facendosi scudo di un cane di grossa taglia.
Gli uomini dell’Arma riuscivano comunque ad immobilizzarlo e a seguito della perquisizione gli trovavano addosso un cellulare trafugato alcuni giorni prima a un uomo del posto.
Lo straniero è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo per resistenza a pubblico ufficiale, falsa attestazione sulla propria identità e ricettazione.




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2020 alle 17:10 sul giornale del 11 luglio 2020 - 395 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, carabinieri, redazione, reati, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bqlr





logoEV
logoEV