Sant'Elpidio a Mare: Ecco i nomi dei candidati del PD al Consiglio Regionale

2' di lettura 05/07/2020 - Oltre alle riconferme degli uscenti Fabrizio Cesetti e Francesco Giacinti, le new entry sono Maria Teresa Illuminati, caposala del reparto cardiologia al Murri di Fermo, ed Annalinda Pasquali, professoressa, ex assessore e vice-sindaco ed ora capogruppo in Consiglio Comunale a Porto Sant’Elpidio.

Una nota di Patrizia Canzonetta sulla candidatura di Annalinda Pasquali:

“Sono molto soddisfatta per la candidatura al Consiglio Regionale della Capogruppo Annalinda Pasquali, uno dei nomi più gettonati tra la rosa dei papabili, uscito dall’area calzaturiera, espresso da molti circoli ed emerso con forza anche nella segreteria provinciale, segnale che ci fa onore in quanto l’obiettivo è quello di puntare su candidati di qualità.

La figura di Annalinda Pasquali, donna capace e competente, penso si collochi su una scia che vede il circolo elpidiense esprimere personalità di spessore. Come assessore, vice-sindaco ed ora capogruppo in Consiglio Comunale, la Pasquali ha dato più volte prova delle sue capacità e penso sia una delle migliori rappresentazioni del nostro territorio. Da professoressa, inoltre, conosce bene il mondo scolastico e le sue istanze.

In questi giorni stiamo lavorando alacremente per mettere in piedi un primo giro con la candidata nel territorio elpidiense, insieme agli iscritti del circolo e gli amministratori locali. Una vera campagna d’ascolto a cui tengo molto perché fatta “in presenza”, proprio per essere anche fisicamente vicini ai nostri cittadini ed alle loro problematiche, dopo un periodo in cui l’emergenza Covid-19 ci ha forzatamente costretti a casa. Il calendario sarà pronto a breve e ne daremo comunicazione.”

ANNALINDA PASQUALI ed il suo commento alla candidatura:
“Ringrazio chi ha proposto il mio nome, ringrazio i Circoli della provincia che lo hanno unanimamente espresso e, soprattutto, ringrazio il mio Circolo, col quale ho fatto e maturato le mie esperienze politiche. Non vedo, né intendo la mia candidatura soltanto come “quota rosa” perché ho accolto con consapevolezza e responsabilità la proposta. Non penso al mio “genere” quando lavoro o faccio politica, ma alle ragioni del mio impegno. Però, sicuramente, ritengo necessario un punto di vista femminile nella politica e nel governo del territorio.

Metto a disposizione le mie esperienze di persona, di insegnante, di amministratore ma è indispensabile impegnarsi in una campagna di ascolto per dare voce ai cittadini a alle comunità, perché chi fa politica è un ponte tra i bisogni e il benessere della collettività”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2020 alle 07:58 sul giornale del 06 luglio 2020 - 2215 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, pd, circolo, candidatura, cesetti, consiglio regionale, comunicato stampa, giacinti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bpQW





logoEV
logoEV