Anche ALIMARCHE chiede a Ceriscioli di anticipare la riapertura di diverse attività

1' di lettura 27/04/2020 - Il virus purtroppo non scomparirà il 4 maggio e il tema, oggi come ieri e dopo il 4 maggio resta evitare un nuovo aumento dei contagi” commenta Nazareno Franchellucci per il quale “i marchigiani, come gli italiani, hanno rispettato molto bene il lockdown.

Ora sono necessarie risposte chiare. Ad esempio crediamo che la riapertura del commercio al dettaglio vada anticipata almeno all'11 maggio, parrucchieri e cura persona al 18 maggio, ristoranti e bar prima tanto più oggi che siamo vicini alla stagione estiva. Queste ultime attività da oltre 3 mesi sono senza incassi e se si possono riaprire in sicurezza i musei, si possono riaprire in sicurezza anche loro” “Qualora la Regione Marche e il Presidente Ceriscioli dovessero valutare l’ipotesi di riaprire alcune attività - conclude Franchellucci, come Ali Marche sosterremo tali scelte.




alimarche


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2020 alle 17:41 sul giornale del 28 aprile 2020 - 699 letture

In questo articolo si parla di lavoro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkrB





logoEV
logoEV