Tempestivi interventi anticontagio presso la Residenza Protetta Gaetanine di Porto San Giorgio

2' di lettura 26/04/2020 - Due ospiti e due operatori della Residenza Protetta Gaetanine di Porto San Giorgio trovati positivi al Covid-19.

Stamane interventi tempestivi sulla Residenza Protetta Gaetanine di Porto San Giorgio per due ospiti e due operatori trovati positivi ai controlli, ossia i tamponi che l'Area Vasta 4 stava effettuando nelle residenze e nelle case di riposo del territorio.
Attenzione dunque altissima sui possibili contagi all'interno di tutte le strutture convenzionate con l'Area Vasta 4.
Al contempo il Distretto ha effettuato i test sugli ospiti e sul personale addetto.
È partita immediatamente l'azione d'intervento: il Distretto e il Dipartimento di prevenzione e Servizio Professioni sanitarie hanno provveduto subito a mettere in isolamento i positivi trasferendo a Campofilone i due ospiti e in vigilanza domiciliare i due dipendenti.
Domani verranno ripetuti i test all'interno della Struttura Gaetanine sui possibili sospetti.
Ringraziamo - conclude il Direttore Livini - il sindaco di Porto San Giorgio Loira per l'assoluta e massima disponibilità che ha dato e per la fattiva collaborazione elargita.
Tutte le altre strutture convenzionate del territorio di Area Vasta 4 ad oggi controllate inoltre non hanno riscontrato positività al loro interno.

Automatica è stata pertanto la sospensione dal lavoro dei dipendenti positivi, già comunicata ai due positivi dalla struttura.
Attuata anche la verifica dei presidi di protezione in uso nella struttura, con eventuale fornitura degli stessi da parte dell'ASUR. Comunque, da una prima verifica verbale con la responsabile della struttura - fa sapere Livini - i presidi ci sono.

Per il momento ci sono ma sarebbero scarsi solamente i camici, i quali - spiega il Direttore Livini - provvederemo noi a fornire a seguito di una nota ufficiale di richiesta in tal senso da parte della struttura.
Sospese tutte le attività che comportano la condivisione degli spazi da parte dei degenti e - conclude - al via un ampliamento delle procedure di sanificazione all'interno della struttura con modalità e frequenza da concordare con la struttura.






Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2020 alle 15:15 sul giornale del 27 aprile 2020 - 1124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, area vasta 4, articolo, Residenza Protetta anziani, loira, porto san giogio, covid 19, livini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bknf





logoEV
logoEV