Montegiorgio: "Diario della quarantena" e " Ti consiglio un libro"

3' di lettura 22/04/2020 - La forzata immobilità di questo periodo non blocca le iniziative culturali a Montegiorgio.

Montegiorgio- In un momento storico come quello che si sta vivendo con le limitazioni imposte a causa dell’emergenza covid il settore che più ne risente, e che forse ripartirà più tardi, è proprio quello della Cultura. Ecco, allora, che nascono iniziative e progetti atti a non far perdere il filo di quel prezioso collegamento tra Scuole e Biblioteca che tanto caparbiamente e amorevolmente si era cercato di allacciare nel tempo. Così dall’Amministrazione comunale di Montegiorgio, in collaborazione con la Scuola e la Biblioteca, vengono proposte due iniziative che coinvolgono attivamente i 400 ragazzini delle Elementari e delle Medie dell’Isc Cestoni. Partendo dall’assunto che scrivere, da sempre, aiuta ad esorcizzare la paura e a buttare fuori le proprie emozioni, nasce dunque il Concorso letterario “Diario della Quarantena”, rivolto proprio a questa fascia di studenti, chiamati a raccontare in un breve manoscritto il loro “ #iorestoacasa.

“ Ogni racconto personale dell’emergenza sanitaria e del distanziamento sociale, visti e vissuti dagli studenti a casa, con la loro quotidianità, esperienze, riflessioni, emozioni è importante per comprendere i pensieri e i sentimenti dei più giovani e dare loro un valore storico da condividere in una raccolta di testimonianze che sarà pubblicata e resterà come traccia scritta di questo periodo”- spiega l’assessore alla cultura Michela Vita. Dunque si tratta di un concorso letterario, diviso in 2 sezioni, una per le Elementari e una per le Medie, la cui partecipazione scade il 30 maggio, che sarà valutato prima da una giuria di esperti e poi da una giuria social attraverso i like, che porterà a decretare i vincitori e ad assegnare un relativo premio in denaro. Anche se il premio più grande sarà quello di restare come testimoni di un momento che segnerà per sempre la nostra storia, nella raccolta scritta che verrà pubblicata.

“Anche il secondo progetto, denominato “ Ti consiglio un libro”, è rivolto a questa platea di studenti chiamati a diventare incentivatori di lettura- dice la Vita- In questo caso gli alunni possono far pervenire un piccolo riassunto e commento di un libro letto all’ e-mail della biblioteca come consiglio di lettura da proporre ad altri bambini-ragazzi. La bibliotecaria a sua volta pubblicherà uno o più post sulla pagina FB menzionando solo il nome del bambino e la motivazione per cui il libro viene proposto. Gli alunni della primaria potranno anche fare solo un disegno dei libri letti e questi, alla riapertura della Biblioteca, verranno esposti al pubblico”.

Accanto a queste iniziative che cercano di mantenere attivi e partecipi gli studenti, l’assessore si dice anche molto contenta di come si sta svolgendo l’attività didattica a distanza, apprezzando particolarmente quei docenti che non avendone esperienza si sono rimessi in discussione per apprendere questa nuova tecnica. Intanto annuncia che “ sono in arrivo i 30 device acquistati dalla Scuola Cestoni che presto saranno assegnati in comodato d’uso gratuito alle famiglie che non ne dispongono e saranno recapitati direttamente dai volontari della Protezione Civile. Anzi, 2 sono già stati consegnati ieri ed altri 2 saranno consegnati venerdi”.






Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2020 alle 16:53 sul giornale del 23 aprile 2020 - 430 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montegiorgio, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bj8H