Oggi lunedi 20 c’è grande attesa per l’erogazione dei prestiti con garanzia dello Stato mentre migliora sotto l’aspetto sanitario l’emergenza coronavirus

1' di lettura 20/04/2020 - Ci sarà grande ressa agli sportelli bancari di tutto il territorio nazionale per la richiesta dei 25.000 euro

Sono 15 le vittime delle ultime ore dovute al coronavirus. Con queste, nelle Marche, si è arrivati a 822: 512 uomini 310 donne. Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva; allo stato attuale se ne contano 86 e le persone ricoverate in tutto sono 885. Aumentano giorno dopo giorno i dimessi e fino ad ora la quarantana in casa è toccata a quasi a 25.000 marchigiani.
Mentre migliora l’aspetto sanitario c’è attesa per preannunciata prima grande ondata di pratiche presso gli istituti di credito per ottenere i prestiti fino a 25.000 euro destinati alle piccole e medie imprese; denaro liquido garantito dallo Stato.
Sono tantissime le aziende marchigiane che si rivolgeranno agli istituti di credito per richiedere il prestito e c’è preoccupazione in ABI .
L’aspettativa è che, come è già stato anticipato, i prestiti dovrebbero essere nei conti correnti di chi li richiede in 24 ore.
Più complicato l’ottenimento dei prestiti superiori ai 25.000 euro in quanto manca ancora la piattaforma. Tutto questo mentre le aziende dei diversi comparti produttivi fremono per la ripartenza.


di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 





Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2020 alle 09:20 sul giornale del 21 aprile 2020 - 503 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, lorenzo bracalente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjWk





logoEV
logoEV