“Il Sorriso di Stefania”, il Diario Creativo, i bambini e la forza di superare le difficoltà.

4' di lettura 18/04/2020 - La scrittura come catarsi. Un’iniziativa che vede coinvolti i Comuni di Petritoli e Monterinaldo. Pezzani: “Diamo voce ai nostri bambini, possiamo imparare molto da loro”. Borroni: “Una collaborazione molto significativa, che sono sicuro aiuterà tutti”.

Come affrontano i più piccoli questo momento di emergenza? Cosa pensano del coronavirus e come lo vedono? Timore, smarrimento, indifferenza o consapevolezza? Queste sono alcune delle domane che Ylenia Pagliari, presidente dell’Associazione “Il sorriso di Stefania”, insieme agli altri membri, si è posta.

Guardare il covid con gli occhi di un bambino. Capire ciò che stanno provando i ragazzi in questo periodo difficile senza i loro punti di riferimento, senza la scuola, gli amici o le attività sportive.

“Lo start per la nostra iniziativa era proprio questo. Il virus, così come il sisma, ha lasciato e sta lasciando delle tracce su di noi, sulla nostra mente, sui nostri ricordi. Sono tracce indelebili, con le quali stiamo vivendo – ci spiega Ylenia – questo riguarda in particolar modo i più piccoli, i bambini ed i ragazzi. Loro assorbono tutto, più a fondo dei grandi; forse noi abbiamo una maggiore capacità di lasciarci scivolare addosso le difficoltà e dimenticarle. Invece per i bambini, anche inconsciamente, questi aspetti restano vivi nelle loro menti”.

Così è nato il Diario Creativo: “E da qui, insieme agli altri membri, abbiamo pensato di creare un Diario Creativo che desse la possibilità ai bambini e ragazzi di raccontare le loro impressioni, emozioni e sensazioni riguardo l’isolamento forzato e confrontarsi con questo strano nemico che è il coronavirus”.

Prendere parte all’iniziativa è davvero semplice: “Possono partecipare bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 ed i 16 anni da tutta la Provincia. Basta creare una semplice pagina di diario che racconti le sensazioni, le impressioni e le tracce che questo strano momento ha suscitato nel partecipante. È ben accetta ogni forma di scrittura o racconto, con disegni, pensieri, pagine colorate, frasi, filastrocche o riflessioni”. Lasciare libera l’immaginazione del bambino: “Ogni partecipante potrà creare la sua pagina di diario personale, esprimendo cosa sta veramente provando”.

Ylenia e gli altri membri hanno subito trovato l’appoggio dell’editore Simone Giaconi: “Da alcuni anni collaboriamo con l'associazione Il Sorriso di Stefania e conosciamo bene la sensibilità con cui approccia il mondo dei più piccoli attraverso la lettura e la creatività. In questo momento storico "unico", utilizzare la scrittura ed il colore è sicuramente un gioco terapeutico davvero importante. Quindi, come editore, ho aderito con entusiasmo, curioso anche noi di conoscere quali siano le emozioni creative dei piccoli”.

L’Iniziativa, infatti, grazie alla collaborazione di Giaconi Editore, si concluderà con la pubblicazione esclusiva di un libro che raccoglierà tutti gli elaborati dei partecipanti.

Il Diario Creativo ha trovato un grande appoggio e sostegno nei Comuni di Petritoli e Monterinaldo, con i quali l’Associazione collabora da tempo, come ci racconta il Sindaco Borroni: “Abbiamo accettato con piacere la proposta de “il sorriso di Stefania”. È una delle tante iniziative svolte insieme all’Amministrazione, come ad esempio il laboratorio di scrittura creativa, che ha avuto tanto successo. Si tratta di un progetto davvero significativo che può aiutare molto i più piccoli, ma allo stesso tempo anche noi grandi a comprendere a pieno questa emergenza”.

Anche il Comune di Petritoli ha apprezzato molto l’iniziativa, come spiega il Sindaco Pezzani: “Quando Ylenia ci ha proposto l’iniziativa abbiamo subito detto si. Il Diario Creativo è un modo nuovo ed innovativo per far si che i più piccoli si rendano conto del fenomeno virus. È importante renderli partecipi, lasciare che possano dire la loro sul tema che ha capovolto le nostre vite. Le iniziative dell’Associazione “il sorriso di Stefania” sono sempre molto costruttive e permettono ai bambini di cimentarsi in qualcosa di particolare ed utile”.

Per partecipare all'iniziativa è sufficente inviare l'elaborato alla mail ilsorrisodistefania@gmail.com entro il 6 Giugno, la partecipazione è totalemente gratuita. Nonostante il blocco totale, Ylenia e gli altri membri hanno altre iniziative in programma: “Nelle settimane scorse, abbiamo donato un tablet alla Casa di riposo di Petritoli e contiamo di portare avanti l’iniziativa della pagella d’oro per Istituto Comprensivo di Petritoli”.

Il Sorriso di Stefania è un’Associazione di volontariato a sfondo culturale e senza scopo di lucro; è stata fondata nel 2018 in onore di Stefania Pagliari, vigilessa nel Comune di Monterinaldo e nata e cresciuta a Petritoli, venuta a mancare prematuramente. Da allora, l’Associazione si è sempre occupata di musica arte e cultura, creando ed organizzando molti progetti ed iniziative di grande rilievo.

Scrivere una pagina di “Diario”, colorarla o riempirla soltanto di parole e pensieri, un modo per superare le difficoltà tirando fuori tutto ciò che la mente ha immagazzinato. Scandagliare il proprio animo per lasciarsi alle spalle l’emergenza. Scrivere una pagina di “Diario” è anche catarsi, liberazione.

Qui di seguito tutte il info per partecipare.








Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2020 alle 16:51 sul giornale del 20 aprile 2020 - 610 letture

In questo articolo si parla di cultura, bambini, libro, emergenza, associazione culturale, ragazzi, monterinaldo, sostegno, tracce, ricordi, Diario, articolo, comune di petritoli, alto fermano, coronavirus, covid 19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjS8





logoEV
logoEV