E' incessante il lavoro della Protezione Civile di Fermo

3' di lettura 18/04/2020 - A poco più di un mese dall’apertura del Centro Operativo Comunale, in Piazza Dante, il Gruppo Comunale ha fatto fronte a circa 350 richieste del servizio di consegna gratuita di generi alimentari e medicinali ad anziani non autosufficienti, fasce deboli, soggetti in isolamento e a pazienti ricoverati.

Un servizio svolto insieme agli operatori dei Servizi Sociali del Comune di Fermo e che continua ad essere attivo tutti i giorni, con orario al mattino dalle ore 9.00 alle 13.00 (fascia oraria durante la quale si ricevono le richieste per spesa e medicinali) e nel pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 19.00 (durante tale orario gli operatori, in due equipaggi opportunamente dotati di protezioni individuali, provvedono alla distribuzione), telefonando al numero 0734 225675. Un servizio importante che ha riscosso sin da subito l’apprezzamento ed il gradimento di tanti cittadini che necessitano di questo tipo di supporto.
Così come il servizio erogato dai volontari della Protezione Civile di Fermo di assistenza alla popolazione, con le informazioni necessarie e di base in questo periodo emergenziale, attraverso il numero di telefono della sede di Piazza Dante che pure, in poco più di 30 giorni, ha visto arrivare più di 400 chiamate.
Servizi che si sommano a quelli di segreteria per l’emergenza e di supporto alla Sala Operativa, alla fonica in tutto il territorio comunale con le raccomandazioni alla cittadinanza.
Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile che in questi giorni sono di ausilio nel servizio di check point DDT (Diagnostic Drive Trough) per i tamponi, senza dimenticare quanto fatto per la consegna di kit igienico sanitari e di mascherine a persone in difficoltà e a soggetti in isolamento domiciliare, a supporto della Fermo Asite, il supporto logistico alla Protezione Civile Regionale Marche per il montaggio e l’allestimento di tende (come avvenuto, ad esempio, all’ingresso del nuovo pronto soccorso del Murri e nell’area dell’ex pronto soccorso) e la consegna di kit scolastici per consentire la didattica a distanza.
“Un grande ringraziamento ai nostri volontari e alla efficiente macchina del Gruppo Comunale della Protezione Civile di Fermo, a quanto stanno facendo ogni giorno con tantissimo impegno - le parole del Sindaco Paolo Calcinaro – stanno fornendo un supporto quotidiano straordinario. Anche questa mattina sono stato al Coc per seguire le azioni di sostegno che vengono portate avanti, ma soprattutto per esprimere con la mia presenza il ringraziamento, la gratitudine e la vicinanza per il lavoro che su più fronti stanno facendo, collaborando in più ambiti e assistendo così al meglio la popolazione”.
“Questa situazione che stiamo vivendo tutti ha portato a diversi modi di intervenire, in tema di emergenza, La Protezione Civile Comunale si è subito messa in moto, ha attivato le sue forze con i suoi volontari generosi, che ringrazio per l’impegno quotidiano, applicando nuovi metodi di intervento, elaborando nuove procedure e misurandosi con nuove attività, con grande professionalità e spirito di adattamento, senza far mancare mai il loro supporto alle esigenze della città. Un grazie di cuore a tutti loro, al Dirigente Alessandro Paccapelo ed al coordinatore e referente del Gruppo Comunale Lorenzo Paniccià per l'ottimo lavoro di raccordo e gestione che sta svolgendo in maniera egregia” – ha detto l’assessore Ingrid Luciani, con delega alla Protezione Civile.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2020 alle 13:35 sul giornale del 20 aprile 2020 - 375 letture

In questo articolo si parla di cronaca, protezione civile, volontariato, fermo, emergenza, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjSv





logoEV
logoEV