Massa Fermana: il Comune "immune"

2' di lettura 16/04/2020 - Zero casi di contagio anche in questo piccolo comune dell’entroterra fermano che conta 980 abitanti.

“ Non abbiamo avuto cittadini contagiati, afferma il Sindaco Gilberto Caraceni, anche se ne abbiamo avuti alcuni in quarantena, perché erano venuti in contatto con dei parenti, residenti altrove, che erano risultati positivi al coronavirus. Ma, grazie a Dio, nessun nostro concittadino ha sviluppato la malattia e per ora siamo indenni”. Ma è stata presa qualche precauzione particolare ?
Ci siamo limitati a rispettare le regole dettate dal Governo, prima tra tutte quella di rimanere a casa. Non ho avuto bisogno di grandi proclami o di comunicare via facebook.
La mia formula è stata quella di parlare personalmente con i cittadini, uno ad uno, e di spiegare loro bene la pericolosità e la delicatezza del momento che stiamo vivendo.
Ho fatto capire che dovevano limitarsi anche nell’andare a fare la spesa, perché il nostro unico negozio alimentare si è offerto di consegnarla a domicilio.
In ogni modo tutti sono forniti di mascherine.
Una prima tranche ci era stata donata dalla Maglieria Lattanzi, e con queste ne avevamo date 1 per famiglia. Poi si sono aggiunte quelle donate da Sorbatti Srl, da Tirabassi Serafino e infine quelle dalla Ditta Antoraf.
Quindi al momento abbiamo coperto il fabbisogno di ogni singolo cittadino e avendone una scorta , siamo pronti a consegnarne altre a chi ci farà richiesta”. D’altra parte nessun cittadino si sente solo perché il Comune di Massa Fermana, pur avendo attivato come tutti lo smartworking, è sempre aperto e, 1 giorno a settimana, a rotazione, sono aperti anche i vari servizi. Stamattina in “servizio” c’era proprio il Sindaco Caraceni , pronto a rispondere alle tante telefonate in arrivo. Si sta infatti lavorando al secondo bando per l’assegnazione dei buoni spesa di sostegno alimentare per le famiglie in difficoltà fino a colmare l’importo complessivo di 7.800 euro arrivati dallo Stato.
“Già in prima battuta abbiamo ricevuto 26 domande - conclude Caraceni- e sono state accettate quasi tutte. Ora andiamo avanti per sostenere ulteriormente le necessità dei nuclei familiari indigenti”.






Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2020 alle 21:08 sul giornale del 18 aprile 2020 - 750 letture

In questo articolo si parla di sindaco, comune, Massa Fermana, articolo, marina vita, Immune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjMW





logoEV
logoEV