"Il Salotto della Fotografia": La Potenza delle Immagini

2' di lettura 17/04/2020 - "Nella fotografia c è una realtà così sottile che diventa più reale della realtà".cit Alfred Stieglitz. La copertina è dedicata a tutti coloro che stanno lottando in prima linea per fermare la diffusione del Covid-19.

Stiamo attraversando un momento storico senza precedenti che ci ha privati delle nostre certezze limitando la nostra vita sociale come mai accaduto prima.
Se è vera l'affermazione secondo cui l'uomo è un essere Sociale, da diverso tempo stiamo sperimentando una sorta di Isolamento Forzato che sta cambiando profondamente la società nella parte più profonda.
Sembrano lontani i momenti di condivisione sociale in cui la vicinanza fisica non era un problema ma, una sorta di regola, in cui tutto era possibile ed in cui non ci si preoccupava minimamente di rispettare certe disposizioni.
Il Covid-19 in un lasso di tempo ristretto,è riuscito a stravolgere totalmente le nostre abitudini, la nostra quotidianità, le nostre libertà individuali, lasciando spazio ad un enorme senso di impotenza di fronte allo scenario mondiale che, questa pandemia, sta lasciando intorno a sè.
Il mondo fotografico in questo momento di profonda crisi non solo individuale,bensì globale, sta ridisegnando il proprio linguaggio ed i propri modelli comunicativi testimoniando in modo chiaro e trasparente quel che sta accadendo.
Le immagini di questo preciso quadro storico sono Potenti, drammatiche e reali e documentano nella loro piena ed assoluta forza, il dramma che ci ha inghiottiti ed a cui stiamo assistendo senza più avere certezze.
Sicuramente non è il classico tipo di Fotografia che si è soliti osservare ma, la grande abilità delle Immagini è quella di sapersi adattare per poter raccontare ogni tipologia di storia, documentadola in modo diretto e senza alcun filtro.
L'occhio del fotografo non si presta a compromessi ma è pronto a cogliere attimi irripetibili, unici e drammatici in tutta la loro straordinaria Verità.
Uno dei compiti della fotografia è proprio quello di saper raccontare e di portare lo sguardo altrui a cogliere il punto di vista di chi scatta.
La fotografia è chiamata ora più che mai a documentare la realtà in tutta la sua drammaticità e ad essere testimone dei grandi cambiamenti che stanno attraversando il mondo contemporaneo e tutti gli stati d'animo che nè derivano.
Se è vero che il linguaggio fotografico sa essere sempre al passo con i tempi e sa leggere e spesso anticipare le nuove tendenze, è ancor più vero che è un mezzo così potente da racchiudere in una singola immagine una storia,un'emozione,uno sguardo,che resteranno per sempre impressi in quel dato scatto.
La fotografia come realtà oggettiva e come testimonianza diretta è più che mai viva ed attuale.








Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2020 alle 22:34 sul giornale del 18 aprile 2020 - 304 letture

In questo articolo si parla di attualità, fotografia, mondo, verità, società, articolo, cambiamenti, Barbara Palombi, covid19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjRq

Leggi gli altri articoli della rubrica Il Salotto della Fotografia





logoEV
logoEV