Porto San Giorgio: La processione in onore del Santo Patrono si potrebbe anche fare

1' di lettura 16/04/2020 - Più di una sangiorgese ci ha ricordato che fra qualche giorno è San Giorgio

A Porto San Giorgio la chiesa principale è dedicata a questo Santo che, secondo una consolidata e diffusa tradizione è venerato come grande martire da quasi tutte le Chiese cristiane che ammettono il culto dei santi.
Il 23 aprile sarà la sua festa e sempre a Porto San Giorgio, come in altre città di cui è il Patrono, da sempre viene festeggiato con una fiera e una processione che attraversa la città.

Per quest’anno però nessun festeggiamento per ovvi motivi legati al coronavirus – ci scrive un sangiorgese.
“Ma qualcosa si può fare”, aggiunge.
“Come in passato e come sta avvenendo in tanti altri comuni d'Italia – insiste - la festa religiosa si potrebbe comunque svolgere. Senza popolo, naturalmente.
Il Sindaco potrebbe consegnare simbolicamente le chiavi della città al Santo Patrono, un gesto di affidamento e il parroco, dopo la celebrazione secondo le normative Cei, potrebbe portare in processione il simulacro, scortato da polizia municipale e col supporto della protezione civile, e una volta al mare, come tradizione potrebbe, impartire la benedizione alla città e al mare.”
E’ un invito al sindaco Nicola Loira, agli assessori ed ai consiglieri tutti a non far cadere nel dimenticatoio la festa di San Giorgio in questa ricorrenza del tutto particolare.




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2020 alle 09:59 sul giornale del 17 aprile 2020 - 613 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fermo, notizie, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjI5