Porto Sant'Elpidio: A qualcuno piace un mucchio di rifiuti vicino casa?

1' di lettura 15/04/2020 - Foto sufficientemente eloquenti spiegano il disappunto di chi, nel giorno di Pasqua e nel giorno del lunedì dell’Angelo si è visto in via Ungheria una piccola montagna di spazzatura che poi è andata via via crescendo

Dovevano essere solamente tre o quattro pezzi di rifiuti; erano stati prenotati e lasciati lì per la Ecoelpidiense che si occupa di smaltimento nella cittadina rivierasca; sabato, però, gli operai della ditta non li ha potuti ritirare perché macchine parcheggiate sul posto hanno impedito alla gru del camion di caricarli.
Era davvero poca roba di scarto ma qualcuno, nei giorni seguenti, ha pensato bene di approfittare ammucchiando poi ulteriori rifiuti: tavole di legno, sacchi, sedie rotte ed altro.

Ci è sembrato di capire che in passato era un’area con bidoni comuni che poi è stata ripulita; adesso la gente la usa per appoggiare rifiuti ingombranti prenotati e da smaltire tutti nel giro di una giornata, al massimo due.

Purtroppo però se ad ostruire il passaggio ci sono delle autovetture parcheggiate diventa praticamente impossibile caricare e l’area ridiventa in un attimo, ma solo per alcuni, luogo di facile accesso dove è possibile lasciare di tutto.

Vista la situazione qualcuno ha pensato di avvertire la ditta che in un paio di giorni risolverà la spiacevole situazione.






redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2020 alle 18:51 sul giornale del 16 aprile 2020 - 407 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto sant'Elpidio, rifiuti abbandonati, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjHQ





logoEV
logoEV