Poste Italiane: nella provincia di Fermo riaprono 4 Uffici Postali

1' di lettura 11/04/2020 - Gli Uffici interessati sono nei comuni di Montegiorgio, Frazione Cascinare e Casette D'Ete(Sant'Elpidio a Mare) e FaleroneRimangono in vigore le regole di sicurezza per l’accesso e le indicazioni di recarsi negli Uffici Postali solo per operazioni essenziali e indifferibili

A partire da martedì 14 tornano pienamente operativi 4 Uffici Postali della provincia di Fermo,nei comuni di Montegiorgio, Frazione Cascinare e Casette D'Ete(Sant'Elpidio a Mare) e Falerone, il cui orario di apertura al pubblico è stato temporaneamente rimodulato nelle ultime settimane in ottemperanza ai provvedimenti governativi in materia di contenimento del virus e distanziamento interpersonale.
Poste Italiane, anche nell’attuale fase di emergenza, ha continuato a garantire a tutti i cittadini i propri servizi mettendo in atto un ampio sforzo organizzativo e logistico, reso possibile anche grazie alla preziosa collaborazione delle Istituzioni Locali.
La riapertura degli Uffici Postali della provincia di Fermo è stata possibile anche grazie all’adozione di idonee misure di sicurezza come, ad esempio, l’installazione di pannelli schermanti in plexiglass e il posizionamento di strisce di sicurezza che garantiscano il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, nonché di accurate procedure di sanificazione delle sedi realizzate a tutela della salute di dipendenti e cittadini.
Poste Italiane invita i cittadini ad entrare negli uffici postali esclusivamente per compiere operazioni essenziali e indifferibili e ove possibile, dotati di misure di protezione personale come guanti e mascherina mantenendo obbligatoriamente le distanze di sicurezza, all’esterno e all’interno dei locali.
Ulteriori informazioni sulle aperture e sulle disponibilità orarie degli Uffici Postali sono reperibili sul sito internet www.poste.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2020 alle 00:01 sul giornale del 13 aprile 2020 - 585 letture

In questo articolo si parla di attualità, poste italiane, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjqS