SOS Didattica digitale

2' di lettura 07/04/2020 - Dallo scorso 2 aprile è attivo lo sportello di aiuto contro l'isolamento digitale degli studenti. Con le scuole chiuse da un mese e la necessità di svolgere la didattica a distanza, in molti casi è emerso un ostacolo non banale: la mancanza di dispositivi elettronici e connessioni per alcuni alunni.

Una carenza che rischia sicuramente di aggravare il già pesante isolamento di alcuni ragazzi e di far perdere a questi studenti almeno due mesi di apprendimento.
Il progetto “Intrecci Educativi” il cui ente capofila è la cooperativa sociale NuovaRicercaAgenziaRES e finanziato dal fondo per il contrasto alla povertà educativa (la cui attuazione è affidata all'impresa sociale “Con i Bambini”) cerca di colmare questo “vuoto” tramite l'iniziativa gratuita SOS didattica digitale. Nello specifico si tratta di acquistare dispositivi elettronici e connessioni per le famiglie che ne sono sprovviste, i cui ragazzi frequentano le scuole partner del progetto: ISC Bacci di Sant'Elpidio a Mare e l'ICS Montalcini di Porto Sant'Elpidio.

Non solo, SOS didattica digitale mette a disposizione di questi due plessi e delle famiglie un team di esperti informatici che è possibile chiamare dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 18:00 dal lunedì al venerdì con lo scopo di aiutare i ragazzi a districarsi tra le varie piattaforme utilizzate dai professori per le lezioni online in questi giorni. Uno sportello di consulenza telefonica mirato a supportare direttamente le famiglie che necessitano di assistenza di vario genere, come ad esempio: difficoltà ad accedere alle varie piattaforme didattiche; problemi nella ricezione audio/video; mancanza di connessione internet; necessità di dispositivi adeguati ecc.

Il servizio SOS didattica digitale è stato attivato giovedì 2 aprile e già in pochi giorni gli operatori hanno effettuato più di 50 interventi telefonici. Le problematiche principali di queste segnalazioni sono la mancanza di un dispositivo e di una rete telefonica stabile per potersi collegare e poter seguire le lezioni. I dispositivi e i modem verranno consegnati dalla cooperativa NuovaRicervaAgenziaRES nei prossimi giorni alle famiglie che ne hanno fatto richiesta. Altri interventi, invece di natura più tecnica, sono stati risolti direttamente dagli operatori.




Agenzia RES


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2020 alle 16:48 sul giornale del 08 aprile 2020 - 330 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia Res, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjck





logoEV
logoEV
logoEV