Porto San Giorgio: Comune e Protezione Civile lanciano la “Spesa SOSspesa”

1' di lettura 05/04/2020 - Loira: “Si può lasciare un buono negli esercizi aderenti, poi ci pensa il Comune a distribuire beni di prima necessità a chi ne ha bisogno”

“Parte una bella iniziativa, la Spesa ‘SOSpesa’”. Lo annuncia il sindaco Nicola Loira in un video messaggio alla cittadinanza.

“E’ un’iniziativa del Comune di Porto San Giorgio Assessorato ai Servizi sociali e del Gruppo volontari di Protezione civile). Da lunedì 6 aprile, nei negozi aderenti della città, i cittadini potranno trovare una locandina che li invita a donare un buono spesa di qualsiasi valore. Il buono rimane al negoziante. I cittadini invieranno poi un messaggio telefonico al numero indicato sulla locandina. Risponderà l’assessore ai Servizi sociali Francesco Gramegna Tota, il coordinatore di questa iniziativa. Lui incaricherà i volontari della Protezione civile sangiorgese a ritirarli. Verranno poi consegnati ai Servizi sociali e sarà direttamente il Comune a consegnarli alle famiglie che hanno urgentemente bisogno della spesa quotidiana”, ha spiegato il sindaco.

“Sono 33 i casi complessivi di positività a Covid riscontrati in città - ha poi detto sui numeri dell’Emergenza Covid 19 - . I dati ci dicono che siamo ancora in piena emergenza sanitaria. Invito ancora una volta i cittadini a fare quello che che possiamo e dobbiamo: rimanere in casa. Non è solo una prescrizione ma un obbligo morale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2020 alle 18:16 sul giornale del 06 aprile 2020 - 531 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio, nicola loira, spesa sospesa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bi6e





logoEV
logoEV