Coronavirus: Giunti in Italia medici e infermieri ucraini. 17 lavoreranno nelle Marche

1' di lettura 04/04/2020 - Giungono dall'Ucraina e sono esperti in rianimazione. 17 sono destinati a Marche Nord e Urbino.

L’assessore alla Protezione Civile Angelo Sciapichetti ha accolto oggi a Pratica di Mare il volo arrivato dall’Ucraina con a bordo 30 medici e infermieri specializzati in rianimazione. Sciapichetti ha fatto parte della delegazione di accoglienza guidata dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, con l’ambasciatore ucraino Yevhen Perelygin. Per le Marche era presente con Sciapichetti il dottor Gabriele Galli di ARES Marche con funzione di Liaison officer.
In seguito alle richieste presentate dalla Regione, alle Marche sono stati destinati 13 medici (7 anestesisti, un infettivologo, 5 internisti) e 7 infermieri (3 di terapia intensiva, 4 non intensiva). Questo contingente di professionisti sarà inviato nella provincia di Pesaro, a supporto degli ospedali di Marche Nord e di Urbino. Sciapichetti ha portato il ringraziamento del presidente Ceriscioli e di tutta la regione Marche al ministro degli Esteri Di Maio, all’Ucraina e alla delegazione arrivata in Italia questa mattina .








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2020 alle 19:42 sul giornale del 06 aprile 2020 - 392 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, urbino, medici, ucraina, infermieri, rianimazione, marche nord, di maio, comunicato stampa, Coronavirus Regione Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bi30





logoEV
logoEV
logoEV