Montegiorgio: La minoranza chiede maggior coinvolgimento nelle scelte sull'emergenza COVID 19

2' di lettura 02/04/2020 - I tre consiglieri Ramadori, Gentili e Girolami, vogliono partecipare attivamente alle decisioni che sta prendendo l’Amministrazione Comunale in merito agli interventi urgenti di protezione civile per il coronavirus

Riferendosi in particolare alla distribuzione dei buoni spesa alimentare che “devono essere assegnati secondo criteri di imparzialità e trasparenza, con procedure snelle, rigorose e imparziali, con criteri seri e non arbitrari per individuare la platea delle persone in stato di bisogno, senza alcuna possibilità di incappare in arbitri o in criteri di distribuzione non limpidi”. Nella lettera da loro sottoscritta e inviata al Sindaco Ortenzi , chiedono quindi “la costituzione di una cabina di regia che comprenda tutte le componenti del Consiglio comunale, al fine di assicurare condivisione, efficacia e trasparenza”. Partendo dall’assunto che “ l’emergenza nazionale dovrebbe richiedere la ragionevolezza di coinvolgere tutti gli appartenenti alle pubbliche amministrazioni, si sollecita il Sindaco a rompere il silenzio ed aprire un dialogo con tutte le forze sociali, economiche e politiche presenti sul territorio, in quanto non è tempo delle divisioni, bensì quello dell’azione fondata su unità e coesione, nell’esclusivo interesse dei cittadini, soprattutto più indigenti”. Perché "Il tempo dell’emergenza covid19 è il tempo dell’azione e del coraggio, dell’amministrazione come servizio al cittadino e non della polemica politica fine a se stessa. E’ il tempo di dare risposte immediate ed urgenti al territorio. E’ il tempo dell’ascolto e della vicinanza, della collaborazione, dell’altruismo, della competenza e della responsabilità”. “ Abbiamo il dovere morale e politico di creare sinergia per risolvere ove possibile le problematiche dei cittadini- sostengono- Noi vogliamo fare la nostra parte con spirito di servizio e impegno. Il buon senso consiglia che solo tutti insieme possiamo superare la crisi e porre le premesse per meglio gestire questa emergenza, così da poterci come comunità tutelare, riorganizzare e ripartire”.






Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2020 alle 17:41 sul giornale del 03 aprile 2020 - 800 letture

In questo articolo si parla di montegiorgio, emergenza, comune, buoni spesa, marina vita, scelte, covid 19, criteri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biUw