Coronavirus Marche: Arrivato l'ospedale da campo al Carlo Urbani di Jesi

1' di lettura 01/04/2020 - Il contingente della Marina Militare ha cominciato a montare l'ospedale da campo.

E' arrivato al Carlo Urbani di Jesi il contingente della Marina Militare, che ha cominciato a montare l'ospedale da campo che la Regione Marche ha richiesto e ottenuto dalla Protezione civile nazionale.

L'ospedale avrà 40 posti letto di degenza gestiti direttamente dal personale sanitario della Marina Militare per un totale di 70 unità, e 4 letti di terapia intensiva, seguiti da un pool di medici e rianimatori che il Dipartimento nazionale di Protezione civile ha riservato per la Regione Marche.

Ad accogliere il contingente era presente, per la Regione Marche, l'assessora Manuela Bora, insieme con il responsabile del Gores Mario Caroli, con il Dg di Asur Nadia Storti, con il direttore di presidio ospedaliero Stefania Mancinelli, con il comandante della Marina Militare Beltrame e con il dirigente della Protezione Civile regionale David Piccinini.

L’ospedale sarà operativo dal pomeriggio di domani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2020 alle 19:31 sul giornale del 02 aprile 2020 - 243 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, jesi, carlo urbani, marina militare, ospedale da campo, comunicato stampa, Coronavirus Regione Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/biQW





logoEV
logoEV