Il ricordo dei Comuni fermani. Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio per le vittime del covid.

1' di lettura 31/03/2020 - Partecipazione, vicinanza e profonda unione da tutti i Sindaci della Provincia.

Momenti difficili da superare e forse solo il tempo potrà porre un fermo a questa sofferenza. Un dolore che si fa difficoltà ad accettare, in una Nazione intera che piange le sue vittime a causa dell’assurda guerra contro il covid. Non doveva andare così, questo è scontato, ma ora non bisogna fermarsi e continuare a lottare per superare definitivamente l’emergenza.

Oggi, martedì 31 Marzo, in tutti i Comuni della provincia di Fermo sono state ricordate le tante vittime del coronavirus. Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio in tuti i Comuni, con i Sindaci in prima linea, scesi difronte ai palazzi Comunali per prendere parte all’iniziativa lanciata Gianfranco Gafforelli Presidente della Provincia di Bergamo e subito appoggiata da Moira Canigola Presidente della nostra Provincia.

Da Fermo a Porto San Giorgio, da Sant’Elpidio a mare fino a Montegranaro, passando per Servigliano e Petritoli, arrivando fino ai tanti Comuni della zona montana, come Santa Vittoria e Montefalcone appennino.

Tutti hanno partecipato al minuto di silenzio e alla preghiera rivolta a quelle vittime scomparse ingiustamente. Diversi Comuni hanno anche ricordato da vicino i cittadini che, durante queste settimane, hanno perso la battaglia contro il Covid, lasciando un grande vuoto nelle loro comunità.

Tutto il territorio nazionale è in lutto ed unito in una profonda commozione. Abbracciarci idealmente e lasciarsi al più presto alle spalle questa emergenza.






Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2020 alle 15:26 sul giornale del 01 aprile 2020 - 409 letture

In questo articolo si parla di attualità, emergenza, vittime, provincia di fermo, commemorazione, memoria, articolo, moira canigola, alto fermano, coronavirus, covid 19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/biLx





logoEV
logoEV
logoEV