“Shakespeare in the house”, il nuovo format streaming dell’Associazione Lagrù con Cesare Catà

2' di lettura 23/03/2020 - Dal 22 marzo al 4 aprile, ogni giorno un appuntamento streaming con Cesare Catà per raccontare un’opera di Shakespeare.

I vari decreti dei giorni scorsi hanno fermato gli spettacoli teatrali, ma non sono riusciti a fermare l’inventiva dell’Associazione Lagrù che, dopo “Lagrù Click” - cartellone di spettacoli in diretta streaming - ha lanciato una nuova iniziativa di “teatro smart”.
E così, avvalendosi della collaborazione del filosofo, scrittore e performer teatrale Cesare Catà, è nata “Shakespeare in the house”, una serie di incontri virtuali, trasmessi ogni giorno alle 18:45 in diretta Facebook sulla pagina dell’Associazione, attraverso cui Catà illustrerà varie opere di Shakespeare.
Ciascun incontro, della durata di circa 20 minuti, sarà dedicato a un’opera del Bardo, che Catà spiegherà con la semplicità e l’ironia che contraddistinguono le sue note lezioni-spettacolo, ormai divenute appuntamenti culturali fissi del fermano (e non solo).
Le dirette si svolgono all’orario dell’aperitivo, proprio come gli eventi di “Shakespeare on the beach”, le lezioni-spettacolo che ogni estate Catà porta in scena sulle spiagge di Porto San Giorgio.
Non ci saranno stavolta attori, né un pubblico in carne e ossa, ma gli spettatori potranno comunque far sentire il proprio calore e la propria “voce” sfruttando le potenzialità della modalità streaming, che consente di interagire in diretta.
E ieri, in occasione del primo incontro, dedicato alla commedia “Sogno di una notte di mezza estate”, la risposta del pubblico è stata davvero molto positiva: anzi, la modalità streaming ha permesso la visione dell’evento anche oltre i confini regionali, con utenti che hanno seguito la diretta dalla Puglia, dal Veneto e da molte altre regioni italiane, oltre che naturalmente dalle Marche. Queste, nell’ordine, le opere trattate durante la rassegna “Shakespeare in the house”: Sogno di una notte di mezza estate, La bisbetica domata, Amleto, Molto rumore per nulla, Romeo e Giulietta, Riccardo III, Otello, Macbeth, Riccardo II, Re Lear, Il Mercante di Venezia, Giulio Cesare, Antonio e Cleopatra, Enrico V.
Appuntamento tutti i giorni alle 18:45, per un aperitivo culturale “smart”. Ancora una volta, una bella iniziativa per sentirsi #distantimauniti.






Roberta Ripa


Questo è un articolo pubblicato il 23-03-2020 alle 17:01 sul giornale del 24 marzo 2020 - 1734 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, shakespeare, Cesare Catà, articolo, Roberta Ripa, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/big3