Il mio BUON GIORNO

1' di lettura 23/03/2020 - Il Presidente del Consiglio Conte è stato criticato, e duramente, per gli annunci a singhiozzo su fb. Ha creato incertezza, si fa notare.

È vero. La gente del lavoro sino a qualche ora fa non sapeva come comportarsi stamattina. C'è da dire però che i suoi esperti in comunicazione, quelli del GF, usano lo stesso sistema dei social, quello fondato sull'attesa e sulla progressione o retrocessione dei fatti informativi. Si scrive ormai quasi dappertutto: notizia in aggiornamento. Che vuol dire: Ora vi racconto questo ma le cose tra un attimo potrebbero cambiare.
È la conseguenza di una modalità da istantaneità non documentata, levità informativa sommata a labilità sociale ed eterna fluttuazione, senza scomodare la liquidità Baumaniana.
Certo è che una cosa è annunciare un ladro di finocchi che poi si scopre aver sottratto polli, o un incidente prima con uno poi con due alla fine con tre feriti... notizia in aggiornamento, appunto. Un'altra è dare disposizioni recludenti per una nazione di 60 milioni di persone, in trepida attesa. Bella non è!
Arriva Bertolaso! Ottimo! Non voluto da Roma è ben accolto da Lombardia e Marche.
Mi fa sorridere, e un po' m'indigna, il volergli applicare un marchio di fabbrica. Quelli di Forza Italia esultano come fosse cosa loro. Lasciate stare! Fatelo lavorare senza etichette. O volete che vi rammento come l'avete abbandonato l'altra volta?
Chiudo, notando che il primo antidoto al maledetto virus è aver cura di sé.
Mai una rasatura come quella di oggi. Per me e per le persone care.
E poi, una frase da compagnia, presa in prestito da Collodi: «Insegui ciò che ami o finirai per amare ciò che trovi».
#guardiamoavanti



Adolfo Leoni


Questo è un articolo pubblicato il 23-03-2020 alle 09:03 sul giornale del 24 marzo 2020 - 1423 letture

In questo articolo si parla di cronaca, adolfo leoni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bief





logoEV
logoEV