Pillole di bellezza: a Grottazzolina si condivide la cultura

3' di lettura 21/03/2020 - Come antidoto ai possibili momenti di solitudine e di scoraggiamento cui l’isolamento casalingo può portare, il Comune di Grottazzolina propone una “pillola di bellezza”: la condivisione sulla pagina Facebook comunale di foto, disegni, poesie, video musicali ed artistici realizzati da grottesi. Il tema è il bello, la cultura e Grottazzolina stessa.

L’iniziativa è seguita dall’ Assessore alla Cultura, Giorgio Litantrace, e le opere di artisti e appassionati grottesi vanno inviate proprie alla mail ass.cultura@comune-grottazzolina.com o direttamente alla pagina fb ufficiale “Comune di Grottazzolina”.

Ecco il testo dell’invito:
“Amici grottesi, la situazione di emergenza che stiamo vivendo non deve fermarci dall’imparare, dal conoscere, dal condividere, dal vivere la cultura. Nel Mese di Marzo erano in programma alcune iniziative a Grotta, tre le quali un grande evento sul tema della legalità, di cui avremmo voluto raccontarvi. Siamo ora invitati a restare a casa e ad essere responsabili gli uni degli altri, ma è bello rimanere in contatto tramite la cultura in ogni sua forma. Una “pillola” di bellezza può aiutarci a "curare" ed alleviare questo isolamento.
Invitiamo dunque tutti gli artisti grottesi che avessero piacere a condividere file jpg di disegni, video musicali, di danza, video con letture poesie ecc. (video in formato mp4 di lunghezza molto breve, possibilmente max 3/5 min), tutto ciò che di bello riteniate di voler condividere. L’invito è rivolto anche agli appassionati di cultura in genere (foto amatori, instangramers ecc.) e ai piccoli grottesi (ad esempio disegni particolari dei bambini per lasciare un messaggio di speranza).
Insomma: anche da casa, anche solo con piccole pillole, gustiamoci un po’ di cultura. Di cultura “made in Grottazzolina”. Di cultura intesa a 360 gradi: come bellezza, come condivisione, come senso di comunità.
Chiunque volesse lasciare la sua pillola di cultura può scrivere alla mail dell’Assessorato alla Cultura ass.cultura@comune-grottazzolina.it lasciando anche una breve spiegazione della sua opera.
Abbiamo iniziato questo percorso nella bellezza dalla storia locale, con foto degli anni ’20, scattate dallo storio fotografo grottese Settimo Elpidi (1894 – 1938): una veduta mozzafiato di Corso Vittorio Emanuele II, col nuovo palazzo comunale da poco inaugurato (visibile anche la storica barberia di Gustavo Lattanzi) e una foto panoramica del paese . Settimo Elpidi, capostipite dell’arte fotografica paesana, fu molto apprezzato nella sua epoca, con clientela in tutto il Fermano e il Maceratese; sue fotografie prospettiche ed architettoniche furono utilizzate per stampare cartoline illustrate.
Passiamo parola: dalle piccole cose nascono quelle grandi, dai momenti difficili quelli meravigliosi. Una pillola di bellezza può essere la medicina alla noia e allo scoraggiamento.
Il Comune ricorda anche l’iniziativa per usufruire dei servizi culturali on-line (ebook, giornali, riviste, audiolibri, musica) disponibili attraverso la piattaforma MLOL. Tutte le info sulla pagina “Biblioteca Comunale Di Grottazzolina”. Viva la bellezza che salva il mondo: quella delle arti, quella della condivisione e dell’essere comunità! ”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2020 alle 18:16 sul giornale del 23 marzo 2020 - 1278 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottazzolina, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biaN





logoEV
logoEV