Carta riciclata "piantabile": l'idea dell'Alveare Onlus di Monte Urano per "M'Illumino di meno"

2' di lettura 06/03/2020 - Anche quest’anno l’associazione L’Alveare onlus di Monte Urano ha deciso di aderire a M’Illumino di Meno con l'incredibile idea della carta riciclata "piantabile".

Da molti anni l’associazione L’Alveare onlus di Monte Urano aderisce a M’illumino di Meno, l’iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico lanciata nel 2005 dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio 2.

Ma l’anno scorso l’associazione si è messa con grande impegno a organizzare una brillante attività sul tema del riciclo intitolata: “M’illumino di meno ... e Riciclo di più” 2019. Protagonisti i bambini che in due laboratori hanno portato alla creazione di un pannello 2,5 metri x 1 metro. Questa enorme opera d’arte intitolata “Il nostro mare” è stata interamente realizzata con materiali di scarto, dando all’opera un doppio significato: quello serio dell’inquinamento del mare e quello giocoso nato dall’immaginazione dei bambini che ci hanno visto diverse figure: “A volte i bambini vedono molto più in là degli adulti… e quello che potrebbe essere sembrare ‘un mare di rifiuti’ si trasforma magicamente in un mondo fantastico vissuto da esseri immaginari frutto di menti creative.”

Quest’anno sarà organizzato un laboratorio di realizzazione di carta riciclata “piantabile” fatta a mano. Il laboratorio sarà aperto a bambini e ai loro genitori, sarà un’esperienza incredibile far conoscere come dei fogli di carta, già utilizzati e scritti, possano trasformarsi e prendere nuova vita. Durante il laboratorio si sperimenterà anche la realizzazione della carta “piantabile” inserendo all’interno dell’impasto della carta dei semi di fiori. I bambini potranno quindi apprendere come del materiale destinato al rifiuto possa trasformarsi più e più volte. Verranno quindi realizzati dei biglietti dove poter scrivere e che un giorno potranno anche essere piantati dando nuova vita.

Purtroppo, viste le ultime disposizioni, l’associazione ha deciso di rimandare il laboratorio a data da destinarsi. Per non perdersi questo speciale evento si consiglia di seguire la pagina Facebook dell’associazione L’Alveare Onlus https://www.facebook.com/LAlveareOnlus.monteurano/ o su Instagram alveareonlus.mu








Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2020 alle 13:48 sul giornale del 07 marzo 2020 - 847 letture

In questo articolo si parla di monte urano, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bhc9