Grottazzolina, insediata la consulta delle scuole

3' di lettura 17/02/2020 - Un nuovo passo verso la partecipazione e il coinvolgimento dei giovanissimi nella vita del paese.

La Consulta delle Scuole è un'innovazione, uno strumento di cittadinanza attiva pensato per i ragazzi della scuola primaria (V classe) e della scuola secondaria. Dopo lo svolgimento di un incontro preliminare nelle scuole e delle elezioni, nelle quali gli allievi hanno scelto 16 loro rappresentanti, si è svolta la seduta di insediamento del nuovo organismo consultivo. Venerdì 14 Febbraio i rappresentanti degli alunni, nella sede ufficiale della sala consiliare, hanno incontrato il Sindaco e il Vicesindaco - Assessore alla Scuola per presentare le loro idee, proposte, suggerimenti, iniziative inerenti il mondo della scuola e il paese. In questa prima seduta, che ha in parte ricalcato quella di un vero e proprio Consiglio Comunale per permettere ai ragazzi di avere una vera esperienza di primo approccio al mondo della politica locale, i piccoli consiglieri eletti si sono confrontati tra loro, iniziando un’opera di sintesi e approfondimento delle idee. Sono stati poi eletti Davide Carucci (II classe, scuola secondaria) come Presidente, rappresentante della Consulta stessa, e Jacopo Centanni (V classe, scuola primaria) come Vicepresidente – Segretario. I nomi degli altri 14 giovanissimi consiglieri sono: Baldoncini Alessandro (sost. Levantesi Giorgia), Fuglini Alessia, Romanelli Fiammetta (sost. Rongoni Riccardo), Savini Francesco Maria, Luku Noemi, Cumerlato Daniele, Quintili Matilda, Fermani Elena, Ripani Edoardo,Attorri Cassandra, Colibazzi Marco, Tordelli Emma, Ait Bouno Yassine, Guetti Ludovica.

Soddisfazione per questo nuovo progetto partito in collaborazione con l’Isc di Montegiorgio, espressa dal Sindaco Alberto Antognozzi e dal Vicesindaco Giorgio Litantrace, che hanno proposto ai ragazzi varie modalità e iniziative già in essere alle quali la Consulta delle Scuole potrebbe collaborare attivamente: “La prima seduta della Consulta delle Scuole è stata molto coinvolgente, piena di spunti interessanti. Per noi avvicinare i giovani e i giovanissimi alla vera “Politica”, intesa come interesse per la città, per la polis, e come ricerca del bene comune, è un obiettivo fondamentale del mandato. Davvero complimenti agli alunni rappresentanti e ai loro insegnanti tutor per la preparazione e la qualità degli interventi. Col Presidente e i membri della Consulta ci ritroveremo Venerdì 27 Marzo per un grande evento sulle tematiche della legalità e della lotta alle mafie con un ospite davvero d’eccezione. A breve inoltre, come richiesto anche dai ragazzi, ci sarà nella scuola secondaria un incontro per spiegare il nuovo servizio paesano di raccolta differenziata. Partecipazione e giovani sono parole chiave per il presente e il futuro di Grottazzolina: per questo rinnoviamo anche l'invito ai giovani tra i 18 e i 30 anni ad iscriversi alla Consulta Giovanile, recandosi allo sportello anagrafe o seguendo le facili info che si trovano sul sito Internet ufficiale del Comune e sulla pagina Facebook.
Stesso invito per i cittadini che, ciascuno secondo le proprie disponibilità di tempo, volessero iscriversi in Comune al Registro del Volontariato Civico. La Grottazzolina di domani inizia anche così: dalla partecipazione di giovani e adulti, dal piccolo grande contributo di ciascuno al bene comune.”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2020 alle 06:36 sul giornale del 18 febbraio 2020 - 1783 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottazzolina, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgl0





logoEV
logoEV