Gostoli: Investimenti record nel sociale, vogliamo proteggere le persone

1' di lettura 02/02/2020 - Il segretario regionale Dem commenta gli investimenti della giunta Ceriscioli nelle politiche sociali e rilancia: “Nel nuovo Piano c’è un patto per un welfare di comunità contro la solitudine”

“La comunità deve farsi carico della comunità: le politiche sociali sono politiche di sviluppo. In questi anni il centrosinistra in Regione Marche e la Giunta Ceriscioli hanno investito una cifra record di risorse pubbliche: 1 miliardo e 123 milioni. È la testimonianza più concreta della volontà di prenderci cura dei più deboli”. Parole del segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli, che precisa: “Il nostro modello non è quello della destra che rischia di mettere in discussione l’intero sistema e spingere verso la privatizzazione”.

Gostoli prosegue: “Per il futuro vogliamo rafforzare ancora di più il buon lavoro di questi anni con un Patto per progettare le persone e un welfare di comunità contro la solitudine. Visione, obiettivi e strumenti sono contenuti nel nuovo Piano sociale 2019-2021. Vogliamo investire in un welfare territoriale pubblico centrato su un ruolo forte di Comuni e Regione, plurale e partecipato con il Terzo Settore.

Le priorità - continua il segretario regionale Pd - saranno: la lotta all’esclusione sociale, alla fragilità e alla povertà; il sostegno alle persone non autosufficienti e quelle con disabilità; ricostruire un welfare nelle zone terremotate; il sostegno all’invecchiamento attivo; una nuova legge regionale per la genitorialità e la natalità; politiche innovative per il diritto alla casa, il raddoppio dei fondi per la salute mentale, i diritti civili, la prevenzione e il contrasto alle dipendenze patologiche e la lotta alla violenza di genere”.


da Giovanni Gostoli
Segretario Regionale Pd Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2020 alle 11:13 sul giornale del 03 febbraio 2020 - 398 letture

In questo articolo si parla di politica, pd, giovanni gostoli, pd marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfNd