Sette le denunce da “Codice rosso” nel fermano segnalate dai carabinieri

2' di lettura 03/01/2020 - Resta alta l’attenzione da parte dei militari dell’arma dei carabinieri nei confronti dei reati riguardanti il codice rosso; sono diverse le persone denunciate per i reati di estorsione, lesioni personali e porto abusivo di strumenti atti ad offendere

Continua costante l’attenzione da parte dei carabinieri sul fenomeno dei reati attinenti al “codice rosso” (maltrattamenti in famiglia e atti persecutori).

Una persona di origini pakistana, pregiudicata, è stata denunciata dai carabinieri di Monte Urano per aver maltrattata la propria figlia minore costringendola a non uscire da casa per frequentare i propri amici.
I carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato due persone un italiano e un cittadino di origini marocchine.
L’italiano, coniugato, picchiava la propria moglie in casa per futili motivi; solo grazie all’intervento immediato dei militari, che hanno permesso di calmare gli animi e di portare la donna in ospedale, ove è stata diagnosticata una lesione sul volto per trauma confusivo, giudicata giurabile in gg. 10 è stato evitato il peggio.

L’altro cittadino, un marocchino, aggrediva nei pressi di un esercizio pubblico la ex fidanzata con calci e schiaffi e una chiave inglese procurandogli una lesione al volto giudicata guaribile in gg. 7. L’uomo è stato denunciato per lesioni aggravate, minacce aggravate e porto abusivo di strumenti atti ad offendere.
Due persone sono state denunciate dall’arma di Porto San Giorgio: un italiano di origini campane ha picchiato la propria moglie in casa procurandogli lesioni giudicate guaribili in gg. 7; un altro italiano ha malmenato l’ex fidanzata in casa procurandogli lesioni giudicati guaribili in gg. 7.

Inoltre con minacce ha estorto la somma alla donna contanti per un valore di 500,00; il soggetto in questione è stato denunciato per il reato di atti persecutori, lesioni personali ed estorsione.




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2020 alle 11:05 sul giornale del 04 gennaio 2020 - 1430 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, carabinieri, violenza, fermo, maltrattamenti, codice rosso, notizie, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beFo