Gli Sharks vincono sul difficile campo della Tombesi Ortona

2' di lettura 15/12/2019 - Una vittoria splendida e di grande importanza capitale quella ottenuta dal Futsal Cobà opposta ad un avversario che solo oggi ha potuto schierare al completo la propria squadra, affrontata quindi in tutto il suo ottimo potenziale.

Si è rivisto il Futsal Cobà determinato e concreto che – fino alle due sconfitte consecutive contro l’Active Network a Viterbo ed in casa con l’Italpol – aveva meritato di essere la terza forza del campionato (posizione ripresa con i tre punti di oggi). Gli innesti di Bordignon e Rubio sono stati fondamentali e gli altri hanno ripreso il filo del discorso sciorinando ottime prestazioni.
Il primo tempo è equilibrato.
Rubio porta in vantaggio i suoi ma la Tombesi reagisce con Silveira che rovescia la situazione, fino al 2-2 che Bordignon ottiene a 30 secondi dall’intervallo.
Il risultato è giusto perchè la Tombesi Ortona dimostra appieno la sua forza (tra l’altro, a tre secondi dalla fine sbaglia un tiro libero con Raguso) e il Cobà reagisce colpo su colpo.
Nella ripresa, mentre la prima parte non vede segnature, la seconda è pirotecnica: all’11’ e 33” ancora Silveira porta avanti i locali, ma Rubio un minuto dopo fa subito 3-3.
Al 14′ si rivede Astrogol Sgolastra e nei momenti cruciali fa sentire il suo apporto in fase realizzativa, ma al 15′ 26” Calderolli riprende i nostri. In questi casi ci pensa allora Nejc Generation ovvero Hozjan che fa centro dopo soli 22 secondi dal pareggio e quando al 18′ e 16” il nostro piccolo grande Guga fa il 4-6 sembra fatta.
Dopo nemmeno 30 secondi invece il General Basso è costretto a commettere un’irregolarità che costa il secondo giallo a lui e il rigore agli Sharks che l’ex Marciano Piovesan trasforma con agio. Passano soli 10 secondi e ancora Rubio si fa vivo con il suo killer instinct, portandoci sul più due che ci consente di respirare profondamente.
A otto secondi dalla fine, Sgolstra fissa il 5-8 finale che ci dà tre punti di platino e che – complici gli altri risultati odierni – vale pari pari il terzo posto in graduatoria.
Ora, ultima gara di andata in casa sabato prossimo contro l’Olimpus Olgiata di Roma: non possiamo sbagliarla e col recupero imminente del Garoto de Maringà Borsato, oltre alla salutare pausa di tre settimane, potrebbe con una vittoria essere il viatico per un girone di ritorno da protagonisti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2019 alle 08:33 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 196 letture

In questo articolo si parla di sport, porto san giorgio, calcio 5, futsal cobà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd66





logoEV
logoEV