Torre di Palme:Lo spettacolo "Edera Velenosa" e la mostra fotografica "Crisalidi Scarlatte" insieme per le Donne

2' di lettura 13/12/2019 - Dopo il grande successo della mostra fotografica collettiva "Crisalidi Scarlatte"che è stata prorogata fino al 6 Gennaio, è in arrivo un'altro evento speciale dedicato alle Donne.

Domenica 15 Dicembre, con due interventi distinti,il primo alle 17 ed il secondo alle 18,lo spettacolo teatrale "Edera Velenosa",interpretato da Venusia Morena Zampaloni e diretto da Stefano Tosoni,approda all'interno della mostra fotografica collettiva "Crisalidi Scarlatte", dedicata all'espressività femminile in ogni sua forma.
La collettiva, inaugurata in concomitanza della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne,affronta la tematica dell'universo femminile fornendo degli spunti ben precisi sul significato di femminilità e su quanto ancora ci sia da dire al riguardo.
Un viaggio intenso ed emozionante all'interno di un mondo complesso e variegato,reso ancora più profondo dai diversi punti di vista forniti dai vari fotografi che vi hanno preso parte,ben 23.
Roberto Papetti ha ideato e portato avanti questo progetto con grande determinazione,dedicandolo a tutte le donne in quanto ognuna è unica e speciale e merita di poter proseguire il proprio cammino nel mondo,libera dall'incubo della violenza.
Un fenomeno che, fin troppo spesso, ci colpisce nell'animo e a cui non si può restare indifferenti ma, si deve affrontare in modo deciso e senza voltarsi dall'altra parte.
Lo spettacolo teatrale "Edera Velenosa" ben si colloca all'interno della mostra,raccontando la storia di Laura, una giovane scrittrice che incontra un uomo, Marco,aspirante musicista;scocca la scintilla dell'amore tra i due ma, ben presto, la protagonista si renderà conto che quella fiaba ricca di amore e felicità,si trasformerà in un'incubo in cui verrà inghiottita.
Una storia dai contorni forti,un viaggio nella parte più intima di una donna che voleva soltanto amare ed essere amata ed invece si scontra con la realtà brutale e senza sconti della violenza;un nemico buio e subdolo,capace di mettere in crisi ogni certezza e trascinare il proprio animo a porsi interrogativi estenuanti fino a giungere ad addossarsi colpe che non sono proprie,pur di giustificare,un gesto cosi estremo.
Un monologo intenso e brillante che porta ognuno ad interrogarsi e a riflettere su un fenomeno sempre più dilagante.
Due eventi uniti dalla stessa volontà per cui sono nati: Essere dalle parte delle Donne e con le Donne.
Per ogni performance si accettano un max di 30 persone e si può prenotare contattando il numero 339/4747873.











Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2019 alle 01:59 sul giornale del 14 dicembre 2019 - 290 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, donne, spettacolo teatrale, mostra fotografica, porto sant'Elpidio, torre di palme, articolo, Barbara Palombi, punti di vista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd2b





logoEV