L'azienda agricola "Ambruosi e Viscardi"ringrazia le Forze dell'Ordine

2' di lettura 11/12/2019 - L’Azienda Agricola Ambruosi & Viscardi e la famiglia Ambruosi, a seguito della manifestazione di una sparuta minoranza di persone ( circa 60), vogliono rendere i migliori ringraziamenti ai rappresentanti dello Stato.

Il loro intervento, ha permesso di salvaguardare l’attività di fornitura dei prodotti freschi che vengono lavorati all’interno dell’Azienda nonché i diritti dei dipendenti: cioè quei 400 lavoratori orgogliosamente in servizio che, per entrare in Azienda, hanno superato vere e proprie difficoltà.
In primo luogo i ringraziamenti vanno a sua Eccellenza il Prefetto di Fermo Dr.ssa Vincenza Filippi, che ha presieduto e coordinato con saggezza, il Co-mitato Provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica, coadiuvata dal capo di gabinetto Dr. Francesco Martino, che sin dalla prima ora ha atten-zionato la vicenda sotto il profilo sia dell’ordine pubblico, sia sotto il profilo di dover contemperare i diritti delle parti ed il diritto costituzionale della libertà di impresa, che con la Sua azione di mediazione prima e di intervento chirurgico dopo, è riuscita a garantire.
Si vuole esprimere riconoscenza al Questore della Provincia di Fermo Dr. Luciano Soricelli ed a tutti gli Operatori di Polizia, che con alto senso del dovere e grande spirito di abnegazione hanno tutelato l’incolumità delle persone e protetto gli operai, i dipendenti ed anche la proprietà da esterna-zioni che avrebbero, in assenza dell’attento controllo, potuto andare ben oltre la tensione provocata da chi si poneva davanti i cancelli dell’Azienda.
Gli stessi sensi di gratitudine, vanno al Comandante Provinciale dei Cara-binieri di Fermo, Colonnello Marinucci Antonio, che ha fornito con i suoi Ufficiali ed i suoi uomini della territoriale un contributo essenziale nel dialogo per il rispetto della legalità. Altro omaggio va al Sindaco di Sant’Elpidio a Mare, Alessio Terrenzi, il quale, presente nel Comitato, ha anche fornito le proprie forze di Polizia Municipale per coadiuvare, nelle rispettive funzioni, gli altri operatori. La Costituzione della Repubblica è stata la stella polare del Loro agire come persone, come cittadini e come responsabili di funzioni pubbliche. La presenza dello Stato, rappresentato dalle persone tutte appena dette, permesso che un momento di tensione si trasformasse in un momento di pa-cificazione sociale ed affermazione di diritti e ciò, nel caso della famiglia Ambruosi, ha rappresentato la garanzia della loro incolumità e dell’affer-mazione del diritto Costituzionale ad imprendere liberamente.






redazione vivereFermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2019 alle 20:04 sul giornale del 13 dicembre 2019 - 222 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fermo, notizie, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdXD





logoEV
logoEV