Sant'Elpidio a Mare: “Parascevedecatriafobia”: Catà apre la stagione teatrale del Giusti

1' di lettura 11/12/2019 - Chi ha paura del venerdì 13? Per il primo spettacolo della stagione, Lagrù punta tutto sulla scaramanzia. “Parascevedecatriafobia” è il titolo della nuovissima produzione di Cesare Catà che il 13 dicembre, alle 21.15, aprirà la nuova stagione teatrale 2019-2020 dell'Auditorium Giusti-Lagrù di Sant'Elpidio a Mare.

Tra ironia e filosofia, la lezione-spettacolo in programma sarà un viaggio attraverso il concetto di “sfiga”, declinato tramite tradizioni popolari, leggende metropolitane e grandi testi letterari, con uno sguardo alla numerologia e al significato del “13”.
Il lungo neologismo, nato qualche anno fa, si riferisce all'ossessione per il venerdì 13: “L'apertura della stagione teatrale sarà affidata ad una prolusione che analizzerà il concetto di sfortuna – spiega Cesare Catà – saranno presi in esame esempi presi dalla letteratura, come in Shakespeare, dalla cinematografia, dalla pittura, come in Bosch, alternando letture al commento di dipinti”.
Ad accompagnare questa nuova performance di Catà ci saranno le musiche di Melissa Galosi al pianoforte.








Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2019 alle 12:15 sul giornale del 12 dicembre 2019 - 66 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, varietà, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdVx





logoEV