Proseguono i lavori sui lampioni fotovoltaici

1' di lettura 09/12/2019 - In questi giorni, dopo essere stati già effettuati gli interventi di scavo e fondazione, verranno installati nel territorio comunale i primi lampioni fotovoltaici, pali di pubblica illuminazione con corpo a led, alimentati con pannello fotovoltaico che verranno impiantati in varie zone della Città fino ad ora non servite, allo scopo proprio di ampliare ed estendere gli attuali impianti di pubblica illuminazione nella città.

L’intervento è stato reso possibile grazie ai fondi del decreto legge 30 aprile 2019 n. 4, cosiddetto “decreto Crescita”, proprio sull’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Lampioni con sistema completamente autonomo ed autosufficiente per cui l’effetto fotovoltaico consiste nella conversione dell’energia solare in energia elettrica.
Un intervento volto all’efficientamento della pubblica illuminazione con risparmio energetico e all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, per ridurre l’impatto ambientale e aumentare la sicurezza in strade che necessitano di illuminazione notturna (i lavori interesseranno le zone di Caldarette d’Ete, Capodarco, San Girolamo, le contrade Moje e Fontana).
Azione dal punto di vista ambientale e di ecosostenibilità che segue quanto avvenuto la scorsa settimana, ovvero l’inaugurazione dei punti di ricarica per auto elettriche ed il premio conferito e riconosciuto a Roma al Comune di Fermo ricevuto dal Sindaco Paolo Calcinaro per l’impegno nelle politiche ambientali e di efficientamento energetico (che è valso tra le altre cose l’attenzione sulla Città dell’Enea con un info reality).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2019 alle 16:35 sul giornale del 10 dicembre 2019 - 261 letture

In questo articolo si parla di lavoro, fotovoltaico, fermo, Comune di Fermo, efficentamento energetico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdQi





logoEV