Porto Sant'Elpidio: La Mostra-Concorso d'Arte Presepiale de Gli Amici Presepisti P.S.E. apre i battenti

3' di lettura 06/12/2019 - L'ex cine-teatro Beniamino Gigli ospita la 10a Mostra-Concorso d'Arte Presepiale "Presepi in ... Centro".

È stata presentata ieri mattina nella conferenza stampa presieduta dal primo cittadino la Mostra-Concorso di presepi che oramai da diversi anni viene allestita in occasione delle festività natalizie.
Erano presenti oltre a Nazareno Franchellucci, l'assessore Elena Amurri, il presidente del consiglio Milena Sebastiani (madrina dell'iniziativa), Agostino Renzi e per Gli Amici Presepisti P.S.E.: Antonella Torquati, Massimo Biancucci, Giovanni Cimadamore, Massimo Massi ed Enzo Vagnoni.
La mostra aprirà i battenti domenica 8 dicembre in occasione della benedizione dei Bambinelli e potrà essere visitata per tutto il periodo delle feste, fino al 6 gennaio.
La Mostra-Concorso d'Arte Presepiale che è organizzata da Gli Amici Presepisti P.S.E.
con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale ed in collaborazione con l'Associazione di Quartiere Cretarola, il Centro d'Arte e Cultura La Tavolozza e la CNA territoriale di Fermo con l'edizione 2019 spegne dieci candeline.
Novità di questa edizione come si evince dal nome è la location, infatti l'esposizione non sarà più allestita come in passato a Villa Baruchello ma nell'ex cine-teatro Beniamino Gigli nella rinnovata Piazza Garibaldi, gentilmente messo a disposizione gratuitamente dalla proprietà grazie all'intercessione di Don Tony.
La scelta della location è dettata dall'esigenza di dare maggiore visibilità alla manifestazione e la piazza è il luogo più indicato poiché ospita la Città del Natale (una creazione di Agostino Renzi e Simbiosi Marketing), un villaggio con tante attrazioni per vivere la magia del Natale.
Sono circa sessanta i presepi (delle categorie popolare, palestinese, creativo) in esposizione provenienti da paesi di tutta la regione che, realizzati artigianalmente da semplici appassionati, pur mantenendo il loro significato originale rappresentano spesso delle variazioni sui temi più classici in termini di materiali ed ispirazione artistica. Si potranno infatti ammirare esempi di composizioni più tradizionali o interpretazioni più personali. In ogni caso ci saranno creazioni per tutti i gusti, in uno spazio che unisce storia e arte, abilità artigiana e tradizione.
La mostra, ad ingresso libero, può essere visitata nei giorni feriali dalle ore 16 alle ore 20 e nei giorni festivi dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle 20. Inoltre è prevista un'apertura straordinaria la Vigilia di Natale dopo la Santa Messa di mezzanotte.
Un'altra novità è che le opere esposte saranno giudicate da una sola giuria, quella popolare che decreterà i vincitori premiati domenica 12 gennaio.
Durante la mostra (negli orari in calendario) sarà attivo uno spazio chiamato Piccolo Gigli dedicato ai bambini e non solo, con momenti di musica, poesia e teatro. Uno spazio ideato per intrattenere i bimbi mentre i genitori possono visitare la mostra o assistere agli eventi o solamente condividere con i bimbi l’esperienza del laboratorio. Gli organizzatori invitano coloro che volessero dare una mano (accoglienza e intrattenimento) nelle attività dello spazio Piccolo Gigli a contattarli.
Gli Amici Presepisti P.S.E.: Biancucci Massimo; Antonella Torquati; Giovanni Cimadamore; Massimo Massi; Enzo Vagnoni; Massimo Iacopini; Stefania Tedeschini.


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2019 alle 10:03 sul giornale del 07 dicembre 2019 - 1215 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdIP