Fermo:Il Comune di FERMO accende una luce sui bambini prematuri

Nascita 1' di lettura 14/11/2019 - La Giornata Mondiale della Prematurità, che ricorre il 17 novembre, è un appuntamento annuale, celebrato a livello internazionale, con iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle nascite premature.

Ogni anno nelle Marche nascono più di 700 bambini prima della 37° settimana di gravidanza. Chi nasce troppo presto ha bisogno di cure “speciali”, per poter sopravvivere e affrontare possibili complicanze neuroevolutive, respiratorie, nutrizionali.
Molte città, nel mondo e in Italia, in occasione di questa giornata, illuminano i loro monumenti caratteristici con una luce viola, individuato come colore simbolo della prematurità.
Accogliendo l’invito del Direttivo Marche della Società Italiana di Neonatologia, anche il Comune di Fermo, ha aderito a questa importante iniziativa, offrendo il proprio patrocinio e illuminando di viola la statua del patrono San Savino, sita sul belvedere del Piazzale del Girfalco, uno dei luoghi dei luoghi più suggestivi della Città. A rafforzare il messaggio che ogni neonato prematuro ha diritto ad una vita sana e felice, come ogni bimbo che viene alla luce.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2019 alle 19:31 sul giornale del 15 novembre 2019 - 2480 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcO9





logoEV
logoEV