Per il quarto anno consecutivo la rassegna “Letture fermane”

2' di lettura 29/10/2019 - E' un'opportunità che la città di Fermo offre ad una casa editrice del territorio per farsi meglio conoscere attraverso le sue proposte librarie. Quest’anno è di scena la Albero Niro Editore, fondata nel 2011 con l'intento di tramandare storie, leggende e tradizioni del nostro territorio

Nel 2015 il marchio Albero Niro Editore passa all'Associazione Infinito il cui obiettivo è di promuovere la cultura a 360°gradi attraverso l’editoria, il teatro, le arti visive. Punto fermo dell'Associazione è dar spazio ad attività indirizzate verso la crescita interiore usando la cultura come mezzo per acquisire più coscienza del mondo in cui viviamo, imparare a “vivere meglio”, e sostenere la voce “di chi è ai margini”. Da anni questi nuovi valori si sono fusi a quelli iniziali della casa editrice e l'attività editoriale si è arricchita di contenuti che sfociano anche nel sociale.
I quattro appuntamenti con gli autori si inaugurano giovedì 7 novembre con Adolfo Leoni, che presenterà il suo libro Le grandi storie d’amore della Terra di Marca, proseguendo giovedì 12 novembre con Pierluigi Stroppa ed il suo Il Conero di Zeus e giovedì 21 novembre con Adriano Mecozzi, autore di Un mondo una via.
L’ultimo incontro con Simonetta Peci, autrice del libro Trasmigrazioni. Storie di donne, di violenze, di rinascite, chiuderà la rassegna, mercoledì 27 novembre, permettendoci una riflessione, nella settimana che si apre con la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre)”, su questo tema così tragicamente attuale.
Tutti gli incontri si svolgeranno nella Sala lettura della Biblioteca civica “Romolo Spezioli” alle ore 17.30.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2019 alle 14:56 sul giornale del 30 ottobre 2019 - 291 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bccM





logoEV
logoEV