Monte Vidon Corrado: Un fine settimana all'insegna dell'arte

2' di lettura 24/10/2019 - Sabato 26 alle 21 al teatro comunale il Centro Studi Osvaldo Licini e il Comune ospitano il concerto di Alfredo Laviano alle percussioni e Angelo Comisso al pianoforte

I due musicisti presentano l'album "Musiche scritte con matita senza punta" pubblicato da Notami, un lavoro originale, interessante e caratterizzato da sonorità nuove e accattivanti. Nove brani si snodano attraverso un percorso di grande effetto e di profondo impatto emotivo.
La musica dialoga con l’arte figurativa tra XIX e XX secolo, ogni pezzo è ispirato ad un artista: Toulouse Lautrec, Mondrian, Kokoschka, Escher, Hopper e naturalmente Licini.
Sul filo dell’improvvisazione, la relazione tra suono ed immagini è fortemente evocativa. Angelo Comisso è pianista, compositore e arrangiatore friulano, si è esibito in molti importanti Festival Jazz in tutta Europa e fuori.
Dal 2003 suona stabilmente con il trombettista e compositore tedesco Markus Stockhausen in duo o in trio con Christian Thomé alla batteria (Lichtblick Trio). Alfredo Laviano è un artista poliedrico: dopo un approccio con gli strumenti tradizionali, trova la sua dimensione con gli strumenti a percussione sui quali svolge un’appassionata sperimentazione.
Nella sua decennale carriera, ha fatto parte di numerose formazioni, spaziando dalla musica contemporanea al jazz, dalla musica etnica alla world music, dal teatro alla sonorizzazione di film. Ha effettuato tour in Italia e all’estero, registrato numerosi dischi e svolto attività didattica.
La passione per la musica, la pittura e la gastronomia, lo hanno portato a tracciare nuovi e originali percorsi artistici. L’ingresso al concerto è libero.
Sabato sera sarà anche possibile visitare le mostre “L’altra realtà: le nature morte di Osvaldo Licini” presso la Casa Museo Licini e “La passiflora non è una passeggiata en plein air” di Rita Vitali Rosati presso il Centro Studi O. Licini.
Poi domenica alle 16 al teatro comunale la presentazione degli atti del convegno del sessantennale " Il mio regno è nell'aria". Osvaldo Licini (1958-2018): riflessioni, studi, prospettive”.






Centro Studi O. Licini


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2019 alle 13:38 sul giornale del 25 ottobre 2019 - 469 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, Monte Vidon Corrado, arte figurativa, Centro Studi O. Licini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bb2W