Domenica 22 Settembre, Montefalcone e Smerillo aprono i loro sentieri al Big Hawks 2019

4' di lettura 20/09/2019 - Il raduno enduro in MTB coprirà il territorio dei due comuni. Oltre 25 KM di pura adrenalina

La scenografia è quella offerta dagli infiniti boschi dei Comuni di Montefalcone Appennino e Smerillo. I sentieri sono quelli delimitati dai secolari alberi che da sempre abitano queste terre. La natura è quella rigogliosa che abbraccia l’intera area montana, infinita come la sua bellezza. Gli attori principali, che riempiranno di adrenalina e divertimento questa meravigliosa cornice, sono professionisti, amatori ed appassionati delle due ruote, precisamente quelle delle MTB. Stiamo parlando dei tanti iscritti che prenderanno parte al “Big Hawks 2019”, il Raduno Enduro di Mountain Bike, che si svolgerà nella giornata di Domenica 22 Settembre, nei tracciati di Montefalcone e Smerillo.

L’evento, giunto alla sua 4° edizione, riunisce appassionati di questo sport da ogni angolo della Regione Marche e non solo, con l’obbiettivo di divertirsi, fare sport e godere di questi meravigliosi luoghi, tra i sentieri che collegano i due Comuni. L’evento è organizzato dall’Associazione Full Metal Bikers e Big Hawks trail paradise, con la preziosa collaborazione del Comune di Montefalcone e Smerillo, della Rete Museale dei Sibillini, della Provincia di Fermo, della Krono Service, della Pro Loco 2000 di Montefalcone e del CSI.

La giornata inizierà alle ore 7.30 presso il Tirassegno di Montefalcone, dove fino alle 9.00 gli interessati potranno iscriversi. Si potranno percorrere oltre 25 Km di tracciati, attraversando boschi, sentieri fino ad arrivare all’interno dei Paesi, con l’obbiettivo di divertirsi e scaricare l’adrenalina. I tracciati interessati saranno i rinnovati Big Hawk, U lecciu e Dur-ano. I partecipanti potranno percorrere il percorso per intero oppure goderselo solo in parte, spostandosi con tranquillità e pedalare senza un orario preciso: ognuno sarà libero di vivere la giornata in MTB come meglio crede. Agli iscritti verrà rilasciato anche un chip, che sarà utile qualora volessero partecipare alla gara cronometrata; infatti, per gli interessati ci sarà la possibilità di percorrere il tratto a tempo denominato “U Lecciu”. Chi lo terminerà nel minor tempo possibile sarà il vincitore, ma allo stesso tempo verranno anche premiate simpatiche categorie, per sottolineare non tanto lo spirito agonistico quanto la finalità giocosa e goliardica del raduno. Inoltre, ci sarà anche la possibilità di pranzare presso gli stand della Pro Loco 2000, allestiti all’interno del suggestivo “Giardino Tronelli”.

“Il raduno era nato quasi per gioco 4 anni fa, ma fin da subito abbiamo visto il grande interesse che suscitava. Siamo cresciuti ogni anno di più, fino ad arrivare ad avere oltre 200 iscritti. Per noi ripetere le stesse presenze dello scorso anno sarebbe un grande successo. La Big Hawk è nata con una finalità precisa: far conoscere questi stupendi luoghi anche dal punto di vista sportivo e delle MTB. In questi Comuni c’è un gran potenziale che anche attraverso queste iniziative può venir fuori”. Queste le parole del presidente dell’Associazione “Full Metal Bikers” Francesco Foresi, che ha poi continuato: “Ringrazio di cuore le due Amministrazioni di Montefalcone e Smerillo, perché, da quando è iniziata questa avventura, ci hanno affiancato con lungimiranza ed impegno. Hanno creduto da subito in questo evento ed i risultati si sono visti. Ci hanno sostenuto nell’organizzazione e nella creazione dei tracciati e nel miglioramento anno dopo anno. Ringrazio anche l’Ex Vicesindaco William Libertori, che, con noi, ha dato il via all’evento. È una grande soddisfazione vedere partecipanti non solo delle Marche, ma anche da fuori Regione. Creare e potenziare un circuito di appassionati, che, dopo tale manifestazione, tornano in questi luoghi per goderli e visitarli di nuovo anche durante altri periodi dell’anno, per noi, è un risultato davvero grande. Infatti un nostro obbiettivo e delle Amministrazioni Comunali, era quello di creare un flusso turistico di questo tipo, che frequentasse e godesse di queste zone. Allo stesso tempo, grazie a questo, stiamo riuscendo, nel nostro piccolo a far crescere il movimento MTB. Un ringraziamento va anche agli altri Enti ed Associazioni che ci hanno sostenuto nell’organizzazione”. Far conoscere e valorizzare i territori di Montefalcone e Smerillo anche attraverso una semplice pedalata o sgambata è decisamente possibile e la “Big Hawks 2019” ne è la dimostrazione.








Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2019 alle 18:45 sul giornale del 21 settembre 2019 - 1924 letture

In questo articolo si parla di natura, turismo, sport, amandola, paesaggi, smerillo, Montefalcone Appennino, mtb, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/baPe





logoEV
logoEV