x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Capodarco: questa sera torna Musiklarenia

4' di lettura
2191

da Silvia Cotechini


Torna questa sera a Capodarco l'evento che unisce arte, musica, cibo e birra.

Musiklarenia significa arte e buona musica.

Torna questa sera al Largo dei Clareni a Capodarco l'evento che unisce arte, musica, cibo e birra. Ospiti speciali di quest'anno Lucio Matricardi e Giovanni Truppi (Poesia e Civiltà TOUR 2019).

Ecco il programma dell'evento:

ore 19:00: Apertura Stand Gastronomici / Art Expo
Espositori di quest'anno: Alan Rei Wilmeth (FOTOGRAFIA), Elisa Regolo (FOTOGRAFIA), Chiara Vitali (ILLUSTRATRICE), Marco Raccichini (FOTOGRAFIA) e Francesco Mori (PITTURA).

Verranno proposti diversi piatti grazie a "Sergio, Matteo e Vuttija", carne alla brace. In più una selezione di birre artigianali alla spina.


ore 21:00: Lucio Matricardi

STORIA DI UN FIGLIO DI QUESTO MARE
Finalista “Musica Controcorrente” 2015. Apertura Suzanne Vega a Pusiano(CO) 2016 per il Buscadero Day. Apertura concerti George Moustaki, Juliette Greco, Jane Birkin, Tete de bois, Bobo Rondelli al Festival Ferrè di S.Benedetto del Tronto. Ha aperto una serata con ospite Fiorella Mannoia. Partecipato a festival sulla canzone d’autore francese con Gino Paoli, Cecilia Gasdia, Marco Ongaro e Ginevra di Marco. Attualmente all’attivo il suo primo disco da autore compositore ” Sogno Protetto”, 1400 copie vendute.
Nel 2017 suona nelle più grandi piazze Marchigiane e Abruzzesi con il suo concerto di brani inediti. (Ascoli, Offida, Fermo, Porto san Giorgio, Ancona, Servigliano, Vasto etc…). Apre il concerto della Paolo Belli Big Band in piazza del Popolo ad Ascoli(2017). Apre il concerto di Alex Britti alla festa dell’uva di Cupramontana(2017).

ore 23:00: Giovanni Truppi (Poesia e Civiltà TOUR 2019)

Ecco la vera guest star di Musiklarenia 2019, Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Tra il 2010 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti: “C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli- Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e “Solopiano”
(Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2017 è stato protagonista di un tour di circa 300 date, con la sua band e da solo.
Nel corso del 2014 ha progettato e costruito un proprio pianoforte ottenuto modificando un piano verticale: il risultato è uno strumento dalle dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che permettono di amplificarlo.
Truppi ha collaborato con lo scrittore Antonio Moresco per la scrittura della canzone “Lettera a Papa Francesco” ed ha partecipato come chitarrista alle registrazioni dell’ultimo disco del cantautore Stefano “Edda” Rampoldi “Graziosa Utopia” (Woodworm/Audioglobe 2017).
Nel 2017 ha ricevuto il Premio Nuovo Imaie per la migliore interpretazione al Premio Tenco. Lo scorso anno Truppi è stato candidato ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini (Fandango 2017). Truppi ha inoltre scritto “La Domenica”, brano che fa parte della colonna sonora e del testo dello spettacolo teatrale Il cielo non è un fondale della compagnia Deflorian/Tagliarini.

ore 01.00: AfterShow + DJSET - HU

Hu, al secolo Federica Ferracuti (classe 1994), è una cantante, producer e polistrumentista italiana. Inizia a studiare musica all’età di 12 anni, partendo dagli studi di chitarra jazz e dalle tecniche di improvvisazione. Durante gli anni successivi, si approccia allo studio del pianoforte, del basso e del violoncello per poi abbracciare il mondo della musica elettronica e della produzione.
A seguito di esperienze come turnista e diversi concerti in giro per l’italia, nel 2016 da il via al suo progetto artistico HU.
Nel corso degli ultimi due anni firma diversi lavori pubblicitari tra cui la campagna Lamborghini #Real Lovers, Chiara Ferragni Summer Campagin, “Anotherness” per Malloni e il Night Trailer Generator per Jagermeister.
Nel 2018 viene selezionata tra i 10 finalisti dello JAGER MUSIC LAB che le permette di volare a Berlino vincendo due menzioni speciali.
Uscirà nella seconda metà del 2019 il suo primo disco. Voce, synth , drum machine e altre macchine, per un set electro-pop che lentamente abbraccia il
dancefloor. Dj Mag scrive di lei : "Hu è uno di quei talenti che vedremo presto sbocciare in modo davvero grandioso. Una promessa della musica, non del djing o della produzione, ma
un tipo di artista diversa e quindi, giustamente, da mettere fuori categoria.
Rolling stone: “non è una dj, il dancefloor non è il suo habitat, ma ha una voce celestiale e la voglia di scoprirsi e farsi scoprire da tutti con i suoi live set elettronici...la promessa che molto preso in italia la gente parlerà di lei. Non dimenticate il suo nome, potreste trovarvi presto a fare la fila ad un suo concerto.”
Soundwall scrive di lei :” la sua voce, la sua capacità di (re)inventare il pop in chiave destrutturato-digitale, il suo carisma atipico ma intensissimo hanno letteralmente rapito il cuore di tutti.”

Invito rivolto ai giovani e a tutti quelli che amano l'arte e la musica. INGRESSO GRATUITO.

Per maggiori informazioni visitare la pagina Facebook "Musiklarenia". Con il patrocinio del Comune di Fermo.





Questo è un articolo pubblicato il 30-08-2019 alle 16:37 sul giornale del 31 agosto 2019 - 2191 letture