x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
articolo

Vivere le storie: Michela Petrini Art

2' di lettura
1918

di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it


Altra giovane artista fermana che andiamo oggi a presentarvi in questa estate calda e pazzerella, nella quale non smettiamo di dar spazio alla creatività e all'arte.

Presentati ai nostri lettori?

“Mi chiamo Michela, ho 36 anni e abito a torre san patrizio.
Sono diplomata in istituto d arte e laureata in scienze della formazione, da 12 anni lavoro come educatrice di nido.”

Quali sono le tue passioni?

“Oltre ad amare il mio lavoro e i bambini le mie passioni, fin da quando ero piccola, sono state il disegno e l'uncinetto. “

Come ti sei appassionata al disegno e all'uncinetto°?


“Ricordo che c'era una vicina di casa che insegnava a noi bambine l uncinetto e io mi sono appassionata subito, ho iniziato a comprare le riviste dove c erano gli schemi e facevo centrini, ne ho fatti tantissimi poi, con l'arrivo di internet, ho scoperto l'uncinetto moderno. Non avrei mai pensato che era possibile creare tutte quelle cose e così ho voluto provare, mi sono appassionata sempre di più e ho iniziato a creare e seguire i tutorial. Ne ero assuefatta, non riuscivo più a farne a meno.!”

Cosa realizzi?

“Realizzo borse, bomboniere, fiori, fiocchi nascita, amigurumi (bambole e animaletti)per bambini,, orecchini. scarpette e cappellini.”

Cosa ti richiede maggiormente la gente?

“Soprattutto mi vengono richiesti fiocchi nascita, borse e bomboniere/segnaposto.”

Dove possono trovarti per vedere le tue creazioni?

“Da un anno ho aperto la mia pagina Facebook "le creazioni di michy" dove pubblico le mie creazioni e le persone possono contattarmi se sono interessate a qualche articolo.”

Cosa ti trasmette questa passione che senti dentro?

“Lavorare l'uncinetto é il mio hobby, la mia passione;quando torno a casa da lavoro prendo il filo e l 'uncinetto e inizio a creare qualcosa, è terapeutico. Mi rilassa e mi gratifica e mi sento soddisfatta quando finisco un lavoro soprattutto per gli apprezzamenti che ricevo dalla gente.
Credo che regalare una creazione artigianale è dire alla persona che si merita qualcosa di unico e speciale. Non ci saranno mai due creazioni fatte a mano uguali e per questo è un regalo speciale.”


Penseresti di poterne fare il tuo primo lavoro? Sarebbe un sogno?

“Come primo lavoro la vedo difficile anche se mi piacerebbe tanto... Per il momento mi accontento di farlo come secondo lavoro... “

Progetti futuri?

“Mi piacerebbe fare i mercatini... Ma essendo impegnata molto con il primo lavoro... Per il momento non riesco. “

Link pagina fb:

https://www.facebook.com/creazionidimichy/





Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2019 alle 12:18 sul giornale del 10 agosto 2019 - 1918 letture