Morrovalle: Tripudio di consensi e numerosissimo pubblico ieri sera per "le Scagnerate"

1' di lettura 24/07/2019 - In Piazza Vittorio Emanuele la commedia portata in scena dall'affiatatissimo gruppo guidato da StefanoTosoni e Stefano de Bernardin con adattamento del testo in dialetto marchigiano di Riccardo Manzini delle Baruffe Chiozzotte del Goldoni ha fatto trascorrere davvero una serata molto emozionante

Una storia comune quella delle "Scagnerate", dovuta spesso ad un equivoco, ad un'eccessiva gelosia, ad una chiacchiera di troppo di qualcuno o semplicemente alla propensione alla cagnara.
All’interno dello spettacolo i vari personaggi si muovono con spontaneità, forti della loro caratterizzazione, e commuovono, divertono fino alle lacrime e coinvolgono lo spettatore con la loro umanità.
Nonostante il dialetto che si parla nella commedia sia comprensibile si è voluto rendere il linguaggio una sorta di lingua popolare caratterizzando anche i personaggi uniti ad uno scrupoloso lavoro di ricerca linguistica ma anche di singolarità di espressione che raggiunge l’apice nello spassoso personaggio di Fortunato. Importante anche la presenza dell'attore professionista Gian Paolo Valentini residente proprio a Morrovalle nei panni del Cancelliere.
Il cast completo impeccabile è composto da tutti attori che danno il meglio di sé in questo eccellente lavoro d’ensemble.
Le Scagnerate di Proscenioteatro colleziona perciò un ennesimo meritato successo grazie anche alla possibilità di essere andato in scena merito della volontà dell'amministrazione e della Proloco di Morrovalle.






di Maria Teresa Virgili


Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2019 alle 09:10 sul giornale del 25 luglio 2019 - 1584 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo, Maria Teresa Virgili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9Y8





logoEV
logoEV