Slarghi: Mostra di Guzla ad Amandola

1' di lettura 19/06/2019 - Il 22 giugno, presso Spazio Eventi, in Piazza Risorgimento, ad Amandola, si terrà alle ore 17.30 l'inaugurazione della mostra di pittura Slarghi ad opera di Gianluca Tuzi.

Guzla, nome d'arte di Gianluca Tuzi, del territorio, è anche il nome di un antico strumento musicale della Dalmazia ricavato da un unico pezzo di legno.
Che sia lui allora lo strumento attraverso il quale, in questo caso, la natura si esprime.
Tuzi crea opere della terra: dalla terra prende ispirazione e nella terra la ripone per mesi fino a farla risuscitare.
Ciò che ne viene fuori è una tela incastonata nel legno, vissuta, permeata da quegli odori tipici della terra, tela che rappresenta un abbraccio morboso, un dialogo privato tra l'artista e la natura soltanto.
Semplicità e bisogno di naturalezza: questi gli aspetti essenziali delle opere di Guzla.
Come un fiume o una valle che si allarga, così lo slargo è quello spazio nel quale la mente si apre a nuovi orizzonti alla continua ricerca di momenti di pura e semplice ispirazione, non solo per l'artista ma anche per tutti quelli che si troveranno davanti alle sue opere.
In collaborazione con l'Associazione Infinito del comune di Ortezzano, la mostra è stata organizzata dall'Ufficio Turistico del Comune di Amandola.






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2019 alle 10:09 sul giornale del 20 giugno 2019 - 1851 letture

In questo articolo si parla di cultura, mostra, articolo, Luigi De Signoribus, guzla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8KJ