x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
comunicato stampa

I ragazzi del Preziotti a lezione di street art, urban art per la riqualificazione dei territori. Giornata speciale in compagnia di Christian Cangitano

2' di lettura
930

dagli Organizzatori


Nelle aule del liceo artistico "Preziotti" si é tenuto il primo della lunga serie di appuntamenti in programma per l’Urban Festival Arteficium, organizzato dall’Associazione Culturale "Decibel Lab".

La lecture è stata tenuta da Christian Gangitano special guest dell’evento, Direttore artistico e Creativo, Curatore e Critico d’arte indipendente. Esperto di culture e arti pop giapponesi. Coordinatore dell’Associazione Atelier Spazio Xpò, associazione non profit finalizzata al networking di artisti internazionali e all’utilizzo dell’arte per la riqualificazione di territori urbani e dall’alto valore artistico e culturale. Si occupa di organizzazione di eventi e mostre d’arte.

La lecture ha trattato il tema della street art, urban art e stencil art per la riqualificazione dei territori. Christian Gangitano ha riportato agli studenti esempi di artisti della sua “crew” e non solo, anche di grandi artisti come Banksy e Keith Haring. “create una vostra icona, qualcosa che vi rappresenti” questo è stato uno dei tanti consigli dell’art director ai ragazzi. L’aula era gremita, molti gli studenti delle classi 3°/4°/5° anno di arti visive del liceo artistico "U. Preziotti". I ragazzi avranno la possibilità di applicare i consigli e gli insegnamenti di Christian Gangitano durante l’ultimo giorno di scuola. Avranno a disposizione pannelli e le bombolette spray offerte dall’associazione Decibel Lab su cui potranno realizzare i loro stencil!

Inoltre oggi , sabato 1 giugno, in Piazza del Popolo, avremo l’occasione di vedere all’opera uno dei suoi artisti di punta Pablo Pinxit, artista argentino di origini marchigiane, maestro degli stencil e del new pop, di fama internazionale, che ha collaborato con il curatore artistico Christian Gangitano per noti progetto artistici e editoriali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2019 alle 05:09 sul giornale del 01 giugno 2019 - 930 letture