Basket: Malloni viva e coriacea ma non basta. A Corato è ancora ko

1' di lettura 25/03/2019 - Altro passo falso per la Malloni che esce sconfitta dal PalaLosito di Corato col punteggio di 81-72.

Decisamente un'altra squadra rispetto a quella vista sette giorni fa a Bisceglie: i biancoazzurri pur privi di Giammò e nonostante un approccio da dimenticare, 11-0 dopo nemmeno tre minuti di gioco, hanno la forza di tornare subito in partita chiudendo sotto di 3 alla prima sirena (21-18).
L'equilibrio contraddistingue i secondi dieci minuti dove PSE spinta dagli ottimi Serroni, Cucco e Romani mette addirittura la freccia (27-30), prima di chiudere sotto di tre all'intervallo (38-35).
La gara si decide nel terzo periodo: Stella ed Antrops sono scatenati, Corato vola più per meriti suoi che per demeriti elpidiensi sul +16 (66-50) col quale tramontano i penultimi dieci minuti. P.S.Elpidio non si sfalda e continua ad aggrapparsi al match con la tigna di una squadra ancora viva: sul -13 un discutibile fallo in attacco fischiato a Torresi con successivi quattro punti di Antrops e Stella chiudono il match in favore dei pugliesi.
Finisce 81-72 per Corato che con merito porta a casa una vittoria utile ad un piazzamento di prestigio nella zona playoff. Nulla di invariato nelle zone basse: Teramo resta al quart'ultimo posto a quota 16 mentre Malloni un gradino sotto con 14 punti.
Domenica si torna in terra marchigiana, al palas di Via Ungheria arriva il Campetto Ancona reduce dal blitz sul campo di Civitanova. Per tenere vive le residue speranze di agganciare il 12esimo posto è obbligatorio portare a casa i due punti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2019 alle 14:07 sul giornale del 26 marzo 2019 - 197 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, porto sant'Elpidio, porto sant'elpidio basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5IT





logoEV
logoEV