Porto Sant' Elpidio: Grande successo per l'apertura della rassegna "Parole e Nuvole"

2' di lettura 15/03/2019 - La rassegna "Parole e Nuvole", organizzata dal Comune di Porto Sant'Elpidio, giunta alla sua IV edizione, continua a riscuotere grandi consensi.

L'edizione 2019, ha scelto come filo conduttore e denominatore comune, una tematica importante e di grande attualità: La Storia, La Memoria: connubio che, nella parola storica trova la sua vera forza.

Il vero motore con cui poter scuotere le coscienze e tramandare la memoria alle generazioni presenti e future è la parola; scritta o parlata rappresenta la più fedele custode di avvenimenti che non possono essere taciuti né dimenticati.

Valerio Massimo Manfredi, storico, antropologo, archeologo e scrittore ha aperto ufficialmente la rassegna, presentando il suo ultimo romanzo "Quinto Comandamento".

Una storia accaduta in Africa, vissuta da Padre Marco, il protagonista, che nonostante la sua giovane età, è stato costretto dagli eventi, a prendere decisioni difficili e, a volte, drammatiche pur di seguire il suo credo: proteggere e salvare tutti coloro che erano in difficoltà.

Un uomo, un sacerdote, che non si è risparmiato e non ha accettato nessun compromesso pur di perseguire i suoi ideali.

Il suo coraggio è il vero protagonista di questa vicenda.

La guerra civile, scoppiata in Africa, ha distrutto e stravolto migliaia di vite.

Padre Marco, con l'aiuto di alcuni mercenari, decide di non stare fermo a guardare e di scendere in prima linea per salvare quante più persone possibili e nè salverà tante:più di mille.

Un romanzo intenso ed avvincente che mostra luci ed ombre del continente Africano, con i suoi paesaggi mozzafiato e le sue tradizioni, dilaniato da un conflitto che nè sconvolgerà gli equilibri.

Valerio Massimo Manfredi, definisce la Storia:" il tentativo dell'Umanità di creare una Memoria comune dell'intero genere umano, anche se non condivisa.

Lo sforzo dei ricercatori è quello di avvicinarsi il più possibile ad una possibile verità.

Questa è una storia; in realtà la storia, in quanto tale è molto più vasta: come ogni superficie, raccoglie migliaia e migliaia di uomini."

Le parole sono quindi le custodi del mondo che conosciamo.

Una rassegna " che vuole amare e gustare il piacere della parola in tutte le sue sfumature".








Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2019 alle 01:42 sul giornale del 16 marzo 2019 - 792 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Barbara Palombi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5lC





logoEV